Bologna: il dramma di Karim. Medici pessimisti

Bologna: il dramma di Karim. Medici pessimisti

Bologna: il dramma di Karim. Medici pessimisti

BOLOGNA - Restano ancora gravissime le condizioni di Karim, il bambino tunisino di otto anni caduto sabato pomeriggio da un'altalena nel parco pubblico John Lennon di via del Lavoro a Bologna. L'Ausl ha riferito che il bimbo, ricoverato all'ospedale "Belluria" in coma post-traumatico spontaneo dal giorno dell'incidente, "non mostra segni di miglioramento". I medici sono pessimisti.

 

L'incidente. Il piccolo stava giocando sull'altalena del parco quando improvvisamente la catena di sostegno si è rotta facendolo precipitare a terra, dove ha violentemente sbattuto la testa. Il luogo è stato posto sotto sequestro dalla magistratura, che ha aperto un'inchiesta sull'accaduto.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il tunisino è stato prima portato al pronto soccorso dell'ospedale Sant'Orsola, poi alla luce delle gravi condizioni del bambino (che cadendo si è procurato un ematoma sottodurale che comprimeva il cervello) è stato deciso il trasferimento al Bellaria, dove è stato sottoposto successivamente a due delicati interventi chirurgici alla testa.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -