Bologna, il post Cevenini porta sul campo Venturi e Merola

Bologna, il post Cevenini porta sul campo Venturi e Merola

Bologna, il post Cevenini porta sul campo Venturi e Merola

E' partita la corsa per le candidature alle del centrosinistra dopo la notizia dell'addio di Cevenini per motivi di salute. Dopo un giorno di riflessioni in molti si fanno avanti a partire dal vicepresidente della Provincia, Giacomo Venturi, che ha palesato la sua disponibilità: "Bologna ha bisogno di un grande progetto e noi tutti ci dobbiamo mettere a disposizione del Pd e del centrosinistra per fare in modo che tutto questo si realizzi". Scende in campo a sorpresa anche

anche il presidente del consiglio provinciale, Virginio Merola.

 

"Sono pronto", afferma l'ex assessore di Cofferati, e pare il più convinto di tutti. Nella girandola di nomi, che cambia di ora in ora, non manca quello di Gianmario Anselmi, sostenitore del Cev, che non si tira indietro: si ricomincia da zero "da chi era in campo come me e Campagnoli", ha affermato il docente di Italianistica. Sta sondando il terreno anche il segretario della Cisl Alessandro Alberani, un altro dei nomi che circola, che per ora non si propone, ma lascia la decisione a chi di dovere.

 

Nella girandola dei nomi ci sono anche l'ex segretario Andrea De Maria e il senatore Gian Carlo Sangalli. Martedì il segretario provinciale del Pd, Raffele Donini, ha incontrato i due candidati civici già in corsa, Amelia Frascaroli (alla quale ieri è arrivato l'appoggio dei prodiani) e l'ex collaboratore di Cofferati, Benedetto Zacchiroli.

 

 

 

 

 

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -