Bologna, il ''118'' arriva in 13 minuti. Giovane sferra calcio al medico

Bologna, il ''118'' arriva in 13 minuti. Giovane sferra calcio al medico

Bologna, il ''118'' arriva in 13 minuti. Giovane sferra calcio al medico

BOLOGNA - Ha aggredito con un calcio nelle parti intime un medico del "118" colpevole di aver impiegato troppi minuti per raggiungere l'abitazione e caricare il padre, un uomo di 54 anni che aveva accusato un malore. Protagonista dell'episodio, verificatosi domenica mattina a Bologna, in zona Navile, un bolognese di 25 anni, incensurato, che risponderà di lesioni personali, danneggiamento dei mezzi di Bologna Soccorso e interruzione di pubblico servizio.

 

Il giovane aveva richiesto l'intervento del "118" per soccorrere il padre che aveva accusato un malore. L'ambulanza è giunta sul posto dopo 13 minuti. Troppo, secondo il venticinquenne. Per questo motivo il giovane ha cominciato a colpire il lunotto posteriore ed il parabrezza dell'ambulanza e dell'auto medicalizzata.

 

Quindi si è avventato contro il medico, sferrandogli un calcio nelle parti basse. Il malcapitato è stato soccorso dai colleghi, intervenuti con un'altra ambulanza, che lo hanno trasportato all'ospedale Maggiore per accertamenti. A chiedere l'intervento della Polizia sono stati gli stessi operatori del "118".

Commenti (2)

  • Avatar anonimo di d_a_v_i_d_e
    d_a_v_i_d_e

    Ma che colpa aveva il medico del 118?? Se proprio dobbiamo dare un calcio non diamolo mai a un medico del pronto soccorso!

  • Avatar anonimo di luisascanio
    luisascanio

    bhe credo che ogni tanto un calcio nei ***i a qualche medico non guasta.

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -