BOLOGNA - Immigrati, studenti cinesi pakistani e indiani i meno integrati

BOLOGNA - Immigrati, studenti cinesi pakistani e indiani i meno integrati

Bologna, 4 dic. - (Adnkronos) - Tra i ragazzi stranieri delle scuole medie-inferiori di Bologna i meno integrati sono i cinesi, i pakistani e gli indiani.

E' questo il principale dato che emerge dal rapporto dell'Osservatorio sulle Differenze, realizzato dal Comune in collaborazione con la Regione Emilia Romagna e l'Ufficio scolastico regionale.

Lo scopo è quello di analizzare il grado integrazione scolastica della seconda generazione di immigrati che vive nel territorio.

Rispetto agli adolescenti cinesi, indiani e pakistani, infatti, sono gli albanesi, i tunisi e i marocchini a riferire di maggiori rapporti di amicizia con i coetanei italiani. I cinesi, invece, che godono di una forte integrazione interna alla loro comunita', sono anche quelli che si considerano piu' poveri.

ragazzi marocchini, albanesi e tunisini sono, al contario, quelli piu' abituati a parlare l'italiano anche tra le mura domestiche con i fratelli e le sorelle. Nel totale, piu' di un adolscente straniero su due parla in italiano in famiglia. Sono ancora pochi, infine, gli immigrati di seconda generazione che si sentono italiani. Il dato si attesta sul 32% anche tra quelli che sono nati in Italia. Si tratta, tuttavia, di una percentuale piu' alta rispetto a quella riscontrata tra gli immigrati d'America, tra i quali si sente statunitense solo il 22%.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -