BOLOGNA - Impiegati di banca sventano truffa ai danni di un'anziana

BOLOGNA - Impiegati di banca sventano truffa ai danni di un'anziana

BOLOGNA - Ancora una volta dipendenti di un’agenzia UniCredit Banca hanno sventato un tentativo di truffa ai danni di anziani clienti. E’ accaduto nella filiale bolognese di via Bentini 35: un impiegato si è insospettito quando una cliente ultranovantenne, ben nota al personale perché “storica” cliente della filiale, ha disposto un prelevamento di 5.000 euro in contanti.


L’ingente somma e il visibile stato d’agitazione della donna hanno indotto il dipendente UniCredit a chiedere cosa stesse succedendo: la signora ha risposta che avrebbe dovuto pagare degli operai, ma continuava ad apparire turbata e sfuggente.


Così è stata fatta accomodare e a questo punto è venuta fuori la verità: uno sconosciuto l’aveva avvicinata per strada, dicendole che il figlio aveva avuto un incidente e che aveva perciò bisogno di cinquemila euro. Allora il personale si è messo in contatto con il figlio il quale, come prevedibile, stava benissimo e non aveva incaricato nessun “amico” di fargli aver denaro tramite l’anziana madre.


Nel frattempo però lo sconosciuto, visto che la donna tardava ad uscire dalla banca, ha fatto perdere le proprie tracce.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il figlio della signora ha poi scritto una lettera di ringraziamento ai dipendenti, ai quali sono andati anche i complimenti della direzione UniCredit. Analogo episodio era successo qualche settimana fa a Bagnacavallo.



Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -