Bologna-Lazio, ritorno a casa per Di Vaio

Bologna-Lazio, ritorno a casa per Di Vaio

BOLOGNA - La sfida con la Lazio ha il sapore di un ritorno a casa per Marco Di Vaio. "L'ho sempre considerata casa mia- ha detto l'attaccante rossoblu'- sono cresciuto li', come giocatore e come uomo. Un paio di anni fa sono stato vicino anche a tornare ma ora il mio futuro e' qui a Bologna".

 

I rossoblu' sono reduci dalla sconfitta interna con l'Inter che ha lasciato molto amaro in bocca: "Siamo rimasti delusi ma di motivazioni ne abbiamo tante: abbiamo bisogno di punti e, anche se affrontiamo una squadra forte, dobbiamo farlo con la voglia e la convinzione, come sempre, di fare bottino pieno". Nonostante il solo punto raccolto dal Bologna nelle ultime quattro partite, per Di Vaio "sotto il profilo mentale e fisico siamo sempre stati presenti in campo: nelle partite con Udinese, Napoli e Inter meritavamo di fare piu' punti. Comunque sai che, se fai buone prestazioni, il calcio ti restituisce quello che prima ti ha tolto. Dobbiamo essere convinti, continuare a crescere e a lavorare cosi', perche' in questo modo possiamo raggiungere la salvezza".

 

È un momento difficile per la Lazio, che e' tornata alla vittoria domenica scorsa dopo sei partite, e Di Vaio e' sicuro che "partiranno forte per dare continuita' a quel risultato. Noi, come a Napoli e Udine, dobbiamo crederci: nella Lazio tutti i giocatori partecipano alla fase offensiva, quindi abbiamo la possibilita' di colpire a nostra volta, se saremo bravi a sfruttare gli spazi che ci concederanno. Ma sara' molto importante anche contenerli dato che in avanti sono forti nell'uno contro uno".

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

E in caso di gol, cosa fara' Di Vaio? "Sui campi in cui ho giocato non esulto per rispetto dei tifosi che sono presenti allo stadio. Mentre davanti al mio pubblico esulto anche se sto giocando contro una mia ex squadra, perche' altrimenti sarebbe una mancanza di rispetto".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -