BOLOGNA - Madre ragazzina violentata durante rito Maya: ''Sono stata ingenua''

BOLOGNA - Madre ragazzina violentata durante rito Maya: ''Sono stata ingenua''

Roma - ''Sono stata un'ingenua a dire poco, ma mi fidavo di lui, della sua divisa. Diceva di essere della polizia aeroportuale. Si era accattivato la fiducia mia e della mie figlie, lo trattavamo come un parente e lui invece pensava solo a portarsi a letto la mia bambina''. Lo dichiara in un'intervista al ''Quotidiano Nazionale'' la madre della tredicenne violentata durante un rito Maya.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -