Bologna: Marconigomma, a causare esplosione fu miscela per nuova mescola

Bologna: Marconigomma, a causare esplosione fu miscela per nuova mescola

BOLOGNA - Fu la miscela tra l'ossido di magnesio e il polimero fluoroelastomero a causare l'esplosione mortale del 17 novembre scorso all'interno della Marconi Gomma di Sasso Marconi, sull'Appennino bolognese. E' quanto stato appurato dai periti nominati dal pm della Procura felsinea, Marco Mescolini, Massimo Bardazza e Onelio Morselli, che in questi giorni hanno depositato la propria perizia.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Quel pericolo, in letteratura definito come residuale, non era stato riportato sulla scheda tecnica del polimero che l'ingegnere Fabio Costanzi stava usando per produrre una nuova mescola. E ciò causò la sua morte e quella dell'operaio indiano Iadav Ramjaz che stava lavorando insieme a lui davanti al Bambury, il miscelatore usato per mescolare gli elementi, che non sarebbe risultato difettoso o in qualche modo corresponsabile della deflagrazione.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -