Bologna, Pd in attesa su Cevenini: non c'è un "piano B"

Bologna, Pd in attesa su Cevenini: non c'è un "piano B"

Bologna, Pd in attesa su Cevenini: non c'è un "piano B"

BOLOGNA - Lasciato in cassetto (almeno per ora) il "piano B" nel caso Maurizio Cevenini si ritiri dalle primarie, dopo l'ischemia che lo ha colpito lunedi', il Pd di Bologna continua comunque a guardarsi intorno. Ufficialmente i democratici non stanno lavorando a un'alternativa, come ha confermato martedì il segretario provinciale del partito, Raffaele Donini. Cio' non toglie che, in attesa di una decisione da parte di Cevenini, nel Pd si continui a parlare della situazione.

 

Come martedì sera, nel corso di una riunione ristretta e riservata che si sarebbe svolta tra alcuni dirigenti democratici insieme allo stesso Donini. La strada emersa sarebbe quella di proseguire in  ogni caso verso le primarie, eventualmente rinviandole e a prescindere dalla presenza o meno di Cevenini. Un eventuale sostituto del candidato, pero', al momento non ci sarebbe ancora.

 

In ogni caso, si spiega in via Rivani, dentro al partito si continua a "sondare il terreno", per "evitare di farci trovare impreparati" di fronte all'eventuale rinuncia di Cevenini. Tra i nomi circolati ieri non decollano quelli di Donini e del suo predecessore Andrea De Maria, cosi' come non sarebbe praticabile l'ipotesi di una discesa in campo dell'ex segretario regionale del Pd ed europarlamentare Salvatore Caronna. Qualche quotazione in piu' invece la registrerebbe Lorenzo Sassoli de' Bianchi,  mentre sullo sfondo resta il nome di Virginio Merola, presidente del Consiglio provinciale. Sembrerebbero fuori dai giochi, invece, i due quasi-candidati alla primarie ritiratisi prima  della data di avvio della raccolta firme, Duccio Campagnoli e Gian Mario Anselmi.

 

Nel frattempo continuano ad arrivare messaggi di auguri nei confronti di Cevenini. Da Roma ad esempio arriva "la piu' affettuosa vicinanza e gli auguri piu' sentiti di pronta guarigione all'amico Maurizio Cevenini" da parte di Anna Maria Bernini, portavoce nazionale vicario del Pdl ed ex candidata alla presidenza della Regione. Intanto i sostenitori su Facebook di mister preferenze si sono attivati per salvare e pubblicare "in una sezione apposita del sito" tutti i commenti arrivati in questi giorni. (Dire)

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -