BOLOGNA - Prefetto: ''Patto guarda a sicurezza in modo integrato''

BOLOGNA - Prefetto: ''Patto guarda a sicurezza in modo integrato''

Bologna, 19 giu. - (Adnkronos) - Il Patto per la sicurezza dell'area bolognese, siglato oggi in Prefettura a Bologna, dal Prefetto Vincenzo Grimaldi, dal sindaco di Bologna Sergio Cofferati e dal presidente della Provincia di Bologna Beatrice Draghetti alla presenza del vicemninistro dell'Interno Marco Minniti, "obbedisce alla filosofia di guardare alla sicurezza in modo integrato. Un modello di gestione della sicurezza deve essere centrato sulla tutela, ma anche sulla prevenzione".

Ha spiegato cosi' il senso del documento sottoscritto il Prefetto di Bologna, Vincenzo Grimaldi, chiarendo che esso si basa su 5 capisaldi, ovvero confronto permanente Comune-Prefettura; individuazione delle aree critiche; ampliamento verifiche di Polizia amministrativa; ottimizzazione dell'impiego degli organici; rafforzamento dell'integrazione dei servizi.

Il Patto individua poi all'articolo due alcune arree dove l'intervento si richiede con urgenza, e cioe' le zone di via del Pratello, Piazza Verdi, Piazza Santo Stefano, Galleria 2 agosto e il Lungoreno. Le parti si impegnano ad ampliare le verifiche di Polizia amministrativa e verra' potenziato il meccanismo di revoca delle licenza di pubblico esercizio laddove ci siano condizioni di compromissione della sicurezza pubblica. E ancora monitoraggio e controllo dell'abusivismo, azioni di contrasto alla violenza sessuale e alla prostituzione e immigrazione clandestina. Verra', come prevede poi l'articolo 9, potenziato l'impiego dei sistemi di videosorveglianza.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'impegno finanziario complessivo stabilito dal Comune di Bologna per la prima fase di applicazione del patto ammonta a 1mln e 963mila euro, di cui un primo versamento di 300mila euro che verra' devoluto all'istituendo 'Fondo speciale' che verra' allocato in Prefettura.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -