BOLOGNA - Pride 2008, Bortolazzi (Pdci): ''Un orgoglio per la città''

BOLOGNA - Pride 2008, Bortolazzi (Pdci): ''Un orgoglio per la città''

BOLOGNA - “Con oltre tre mesi di anticipo, c’è già chi inizia a manovrare contro il Pride di Bologna. Da monsignor Vecchi fino a Salomoni, passando per la Destra di Storace, i difensori del buon costume e della moralità fanno sentire la loro voce: chi chiede di spostare il corteo in periferia, chi lo individua come fonte di degrado, chi lo bolla come una carnevalata di cattivo gusto e chi più ne ha più ne metta”.


E’ quanto dichiara Donatella Bortolazzi, capogruppo del PdCI all’Assemblea Legislativa della Regione Emilia-Romagna, in merito allo svolgimento del Pride a Bologna il 28 giugno prossimo.

L’unico degrado che emerge da questo dibattito è quello culturale, così come il vero malcostume è l’intolleranza che trasuda dalle dichiarazioni astiose sentite e lette in questi giorni. Mi chiedo se qualcuno di costoro abbia mai partecipato ad una di quelle gioiose, coloratissime e rigorosamente non violente sfilate che sono stati tutti i Pride degli ultimi anni: con buona approssimazione credo proprio di poter dire di no. Da bolognese sono orgogliosa che la mia città, da sempre tra le capitali GLBT italiane ed europee, sia stata scelta dagli organizzatori come sede per un evento così importante e non vedo altra collocazione per il Pride se non quella del centro storico. Attenzione però anche da sinistra a ridurre il Pride agli aspetti meramente ‘pittoreschi’ che inevitabilmente lo accompagnano: quella del 28 giugno sarà una giornata di lotta e di rivendicazione di diritti negati per tutte quelle persone, etero o omosessuali che siano, che ancora sono discriminate ad esempio per quanto riguarda le unioni di fatto. Stiamo parlando della vita di milioni di cittadine e cittadini italiani, battersi contro la discriminazione e per l’uguaglianza di tutte e tutti è un’esigenza che più vera non si può, così come le energie che si impiegano per questa battaglia di civiltà sono tutt’altro che disperse”.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -