Bologna: protesta anti-Gelmini, irruzione degli studenti al Rettorato

Bologna: protesta anti-Gelmini, irruzione degli studenti al Rettorato

Bologna: protesta anti-Gelmini, irruzione degli studenti al Rettorato

BOLOGNA - Irrompe alla sede del Rettorato dell'Università di Bologna la protesta degli studenti contro la riforma Gelmini. In molti si sono schierati davanti ai cancelli di palazzo Poggi, dove nel frattempo circa trecento studenti erano impegnati in un colloquio pacifico con il Rettore, che ha risposto alle domande in merito ai fondi previsti dalla riforma della scuola. Dopo essersi scesi in corteo per via Indipendenza, i ‘disobbedienti' si sono presentati in via Zamboni 33. 


Qui hanno gridato a gran voce lo slogan ritmato "vergogna, vergogna". Alcuni dei manifestanti avevano in mano anche dei fumogeni. La protesta si è poi spostata alla stazione, dove i ragazzi dei collettivi universitari hanno bloccato i binari, impedendo il transito dei treni.


Una scelta, quella di occupare il rettorato, che non ha trovato l'accordo di tutti i manifestandi. Gli studenti sembrano divisi "buoni" e i "cattivi" dopo l'irruzione: per entrambi sullo sfondo c'è l'obiettivo di arrivare ad un risultato, ma c'è chi vuole arrivare ad un risultato in modo moderato e chi invece preferisce la linea dura.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...


Il magnifico rettore Pier Ugo Calzolari ha incontrato una delegazioni degli studenti ai quali ha rimarcato la sua disponibilita' a discutere, in Senato accademico, la possibilita' di indire una grande assemblea di Ateneo. 

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -