BOLOGNA - Rumeno fermato per violenza sessuale a connazionale minorenne

BOLOGNA - Rumeno fermato per violenza sessuale a connazionale minorenne

Bologna, 6 apr. (Adnkronos) - La polizia di Bologna ha fermato ieri pomeriggio un romeno minorenne accusato di aver violentato insieme ad altri due giovani, sempre romeni, una loro connazionale 17enne. Lo stupro di gruppo si era consumato nel pomeriggio di martedi' in un casolare abbandonato alla periferia del capoluogo emiliano.

Per il minore, riconosciuto dalla giovane, l'accusa e' di violenza sessuale di gruppo. Il fermato, gia' noto alle forze dell'ordine per furto aggravato e residente sotto le Due Torri, e' stato bloccato dagli agenti della Squadra Mobile nel centro di Bologna. Sono ora ricercati gli altri due romeni, coetanei della ragazza, che hanno preso parte allo stupro di gruppo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per quanto riguarda l'altra violenza denunciata sempre quel giorno da una bolognese di 33 anni, che aveva raccontato alla polizia di essere stata violentata dal fidanzato pakistano, oggi la pm della procura felsinea Licia Scagliarini ha spiegato le ragioni che l'hanno spinta a chiedere ieri pomeriggio la scarcerazione del giovane.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -