BOLOGNA - Servizio anticlandestinità presso i laboratori tessili gestiti da cinesi

BOLOGNA - Servizio anticlandestinità presso i laboratori tessili gestiti da cinesi

BOLOGNA - Nella mattina del 22 maggio 2007, a Pieve di Cento, i Carabinieri hanno effettuato un controllo di 2 laboratori tessili gestiti da cittadini di nazionalita’ cinese. Al termine dell’attivita’ ispettiva, il personale operante ha identificato complessivamente 24 persone, arrestato Q.T., 34 enne, clandestina, per inosservanza del decreto di espulsione emesso in data 16.03.2007 dal Questore di Bologna (art. 14 co. 5 ter d.lgs. 286/98), e denunciato altre 5 persone: i due titolari delle ditte (maschi di 34 e 42 anni) per favoreggiamento della permanenza di clandestini nel territorio dello Stato, e 3 (art. 12 co. 5 d.lgs. 286/98) i sottonotati titolari delle ditte ispezionate: 34 e 42 anni, e 3 clandestini (43, 33 e 30 anni) per mancata esibizione senza giustificato motivo di documento di identificazione i quali, successivamente accompagnati presso la Questura di Bologna, sono stati colpiti dai relativi provvedimenti di espulsione.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L’arrestata e’ stata invece accompagnata presso la Casa Circondariale di Bologna, ove rimarrà a disposizione della competente Autorità Giudiziaria.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -