Bologna: sette appuntamenti con il meglio del rock indipendente

Bologna: sette appuntamenti con il meglio del rock indipendente

BOLOGNA - Sette appuntamenti con altrettanti artisti che incarnano il meglio della scena indie rock internazionale. "RockER 2009", il festival patrocinato e sostenuto dall'Assessorato alla Cultura della Regione Emilia-Romagna, che unisce le forze dei due principali rock club bolognesi Estragon e Covo, propone per la sua quarta edizione sette concerti tra il 25 aprile e il 9 maggio.

 

La rassegna è stata presentata questa mattina nella sede dell'Estragon, presenti gli organizzatori e l'assessore regionale alla Cultura, Alberto Ronchi. "E' grazie a iniziative come questa - ha commentato Ronchi - che i nostri indirizzi di programmazione hanno una continuità, riguardo a quanto ci eravamo prefissi a inizio legislatura". La Regione sostiene il festival con 40 mila euro, cifra confermata rispetto a quanto stanziato nelle scorse edizioni, "a fronte - ha precisato l'assessore - di un'assenza del finanziamento ministeriale già previsto sulla base del Patto Stato-Regioni, che è stato disdetto unilateralmente".

 

Subito fuochi d'artificio, il 25 aprile, con i BUTTHOLE SURFERS, la mitica band post punk che si è divertita per anni a scandalizzare e disgustare il pubblico. Per i nostalgici un vero evento, visto che, dopo sette anni di assenza dai palchi, la band si presenterà con la formazione anni '80. Unica data in Italia invece per THE RAKES (8 maggio), il quartetto londinese che in 5 anni si è ritagliato un posto di primissimo piano nella scena rock-post-punk, così come per TRAIL OF DEAD (9 maggio), una delle migliori band della scena alternative mondiale.

 

Per chi cerca nuovi talenti, da non perdere i giovanissimi THE TEENAGERS (2 maggio), nuovi paladini della generazione myspaceana, e i GET WELL SOON (30 aprile), nome dietro cui si cela la sfida del musicista tedesco Konstantin alla scena musicale britannica. Entrambi arrivano in Italia per la prima volta. Completano il "cast" del RockER 2009 un veterano del folk a stelle e strisce, BONNIE PRINCE BILLY (29 aprile), e gli svedesi LOVE IS ALL (6 maggio) con il loro energico indie-pop.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

 

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -