BOLOGNA - Tentò violentare donna a uscita festa unita', gup rimanda atti al Pm

BOLOGNA - Tentò violentare donna a uscita festa unita', gup rimanda atti al Pm

Bologna - Nella notte tra il 25 e il 26 agosto scorso aveva aggredito una donna di 33 anni che usciva dalla Festa dell'Unita' al parco Nord, alla periferia di Bologna. Oggi l'aggressore, L.M., 35 anni, autotrasportatore, residente a Crevalcore, in provincia di Bologna, sposato e padre di una bimba di due anni, e' comparso davanti al giudice per l'udienza preliminare Rita Zaccariello per rispondere delle accuse di tentata violenza sessuale, lesioni personali e atti osceni in luogo pubblico formulate dal pm della Procura felsinea Valter Giovannini.
Durante quell'udienza L.M. aveva spiegato al gip che quella sera non voleva violentare nessuno ma che si era fermato in quel posto perche' pensava che la donna, ferma dietro un cespuglio per un bisogno fisiologico, fosse una prostituta. Avvicinatosi la ragazza, impaurita perche' pensava a un malintenzionato, lo aveva colpito con la borsa e tra i due ne era nata una colluttazione terminata con l'arrivo di tre giovani che erano stati alla festa dell'Unita' e che intervenendo avevano messo in fuga l'uomo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -