Bologna: truffa aggravata, denunciato cardiologo dell'Ausl

Bologna: truffa aggravata, denunciato cardiologo dell'Ausl

Bologna: truffa aggravata, denunciato cardiologo dell'Ausl

BOLOGNA - I carabinieri del Nas di Bologna hanno denunciato un medico dirigente, cardiologo, dipendente dell'Ausl di Bologna, con l'accusa di truffa aggravata. La denuncia è scattata a conclusione di complesse indagini nel settore sanitario finalizzate alla verifica dell'esistenza di condotte illecite ai danni del servizio sanitario nazionale, coordinate dalla Procura della Repubblica di Bologna, dal sostituto procuratore Gustapane.

 

Il cardiologo, esercitando attività libero professionale non autorizzata presso il proprio ambulatorio di Bologna, dal 2000-2001, ha percepito indebitamente e fraudolentemente l'indennità prevista in ragione della scelta del rapporto di lavoro esclusivo con il servizio sanitario nazionale.

 

L'esercizio dell'attività medica privata ha consentito al cardiologo di visitare centinaia di pazienti e di incassare cospicue somme di denaro per le prestazioni erogate.

 

Contemporaneamente ha percepito dall'azienda Usl l'indennità di  esclusività, cagionando, in tal modo, un danno al Sistema Sanitario Nazionale di oltre 200mila euro.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Infine, il medico è stato segnalato alla procura regionale presso la corte dei conti di Bologna per il recupero degli illeciti introiti considerati danno erariale.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -