BOLOGNA - Uno Bianca, prescrizione chiude ultima pagina vicenda giudiziaria

BOLOGNA - Uno Bianca, prescrizione chiude ultima pagina vicenda giudiziaria

Bologna, 1 mar. - (Adnkronos) - Si e' conclusa con la prescrizione l'ultima pagina della vicenda giudiziaria della Uno bianca, la banda capeggiata dai fratelli Savi che dal 1987 al '94 ha seminato terrore e morti tra la Romagna, Bologna e le Marche.

La prescrizione e' intervenuta a favore di due testimoni che accusarono altre persone di due crimini che poi le indagini e i processi hanno dimostrato essere stati commessi dai banditi della Uno bianca. Si tratta della sanguinosa rapina ai danni del supermercato Coop di via Gorki, alla periferia di Bologna, che il 26 giugno 1989 costo' la vita al pensionato di 53 anni Adolfino Alessandri.

L'altro grave episodio e' quello della strage del Pilastro. La sera del 4 gennaio '91 vennero trucidati, nel quartiere situato alla periferia di Bologna, i tre giovani carabinieri Mauro Mitilini, Andrea Moneta e Otello Stefanini. Dopo lunghi interrogatori una ragazza che allora era minorenne confesso' ai magistrati che indagavano su quel grave delitto che quella sera si trovava li' e di aver visto partire un bagliore, forse causato da armi da fuoco, dall'auto su cui viaggiavano due noti pilastrini, i fratelli Peter e William Santagata, che poi finirono a processo per quell'omicidio.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -