Bologna: Zona 'U', Zamboni: ''problema al commercio c'è''

Bologna: Zona 'U', Zamboni: ''problema al commercio c'è''

BOLOGNA - "Il problema c'è, in particolare per alcune attività, ma non in modo generalizzato o drammatico". E' quanto ha dichiarato l'assessore comunale Maurizio Zamboni in merito alla questione viabilità sulla zona universitaria. Da Palazzo D'Accursio è partita una nuova ordinanza che "grazia" 150 clienti al mese per attività che vanno dalle copisterie ai laboratori artigianali. 

 

La correzione è scaturita a un tavolo dove si sono sedute associazioni come la Cna, ma non l'Ascom."Se non ha interesse a tutelare i suoi assistiti non so cosa farci", ha chiosato l'assessore. "Prendiamo atto che ci sono attività chehanno un importante carico e scarico di materiali ingombranti peri loro clientie quindi definiamo per queste attività permessi stile autorimesse con un montante di accessi per favorire lo sviluppo delle attivita'senza penalizzarle".  Del resto l'accesso "verrà monitorato e chi commettera' abusi verra' punito".

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ma il centrodestra a questo punto chiede la cancellazione in toto della zona "U". "Quello che ha fatto l'amministrazione e' un azzeramento di fatto, trovo strano che sia stato fatto a quattro mesi dalle elezioni", ha reso noto la consigliera comunale di Forza Italia Valentina Castaldini. La zona universitaria pedonale "e' un delirio per commercianti e residenti, la nuova ordinanza e' una boccata d'ossigeno, ma a questo punto tanto vale bloccare tutto il progetto", ha concluso l'azzurra.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -