BOLOGNA - ''Micro'' Car & ''Macro'' Car al Motor Show 2006

BOLOGNA - ''Micro'' Car & ''Macro'' Car al Motor Show 2006

BOLOGNA - Il Salone dell’Automobile di Bologna edizione 2006 ospiterà non solo le anteprime di future protagoniste del mercato mondiale anche microvetture e mezzi destinati a solleticare la curiosità del visitatore.

Spazio alle microvetture con un ritorno di successo al Salone bolognese. Il produttore automobilistico Garage Italia, sarà infatti nuovamente presente nelle giornate della manifestazione con l'intera gamma del marchio META – completamente progettata e costruita in Italia - che raggruppa le versioni Top, Sport, Pocket e Safari. Rispetto ai prototipi presentati in anteprima lo scorso anno a Bologna, si annunciano numerose novità nell'estetica e nella meccanica delle vetture che verranno esposte al pubblico. Come nel caso delle due anteprime mondiali da presentare agli appassionati del Motor Show: una Sport bicolore con minigonne e interni rivisitati, e una IperTop tecno-lusso, dotata di telecamera per retromarcia, impianto hi-fi e apertura delle porte con solo contatto della mano. Anche le altre proposte della META evidenziano alcune migliorie che riguardano il design del volante, la consolle centrale e l’interno porta. A livello meccanico la novità risiede nella dotazione dei freni a disco anteriori e posteriori montati sulle microvetture.

Prima presenza al Motor Show per Automotive, distributore ufficiale di Santana Motor in Italia e importatore e distributore ufficiale dei marchi Zest, Argo e Centaur. Zest è una piccola roadster francese che incarna il giusto equilibrio tra una sportiva inglese e una buggy americana. Con i suoi due posti e la sua ergonomia perfettamente disegnata, Zest – per la prima volta in Italia al Motor Show di Bologna - può essere guidata da tutti, dai 16 ai 96 anni. Nato nel cuore del Canada, anche Argo è al suo esordio italiano e si presenta come un anfibio a sei o otto ruote motrici con grandi capacità di adattamento ad ogni condizione di suolo, anche il più impervio. Infine, le vetture Santana PS 300 e Santana PS 350, nate per il tempo libero, sono 4x4 comodi e piacevoli, che forniscono una pronta risposta a tutti coloro che necessitano di un veicolo versatile e affidabile.

In esposizione al Motor Show 2006 ci sarà anche il “diesel più veloce del mondo”: JCB DIESELMAX è infatti la macchina, dalla sagoma rassomigliante ad un siluro, che ha recentemente stabilito il record di velocità per motori diesel. Una performance di tecnica e innovazione realizzata la scorsa estate dalla JCB, un'azienda inglese specializzata in costruzione di macchine movimento terra, nello spettacolare scenario di un lago salato a Bonneville nello Utah. La DIESELMAX, pilotata da un colonnello della Royal Air Force, ha raggiunto i 563,418 km/h. Un altro sguardo al futuro da dedicare ai visitatori, in linea con la formula del Salone dell'Automobile bolognese.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Fonte: www.motorshow.it

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -