Bologna: 'mutui facili' per 4milioni di euro, 31 denunce delle Fiamme Gialle

Bologna: 'mutui facili' per 4milioni di euro, 31 denunce delle Fiamme Gialle

Bologna: 'mutui facili' per 4milioni di euro, 31 denunce delle Fiamme Gialle

BOLOGNA - Un vasto giro di mutui concessi con l'ausilio di falsa documentazione e' stato scoperto dalla Guardia di finanza di Bologna che ha denunciato 31 persone per falso e truffa aggravata. Gli organizzatori del raggiro sono un procacciatore d'affari napoletano di 38 anni, un promotore finanziario bolognese di 54 e un direttore di banca bolognese di 40. La vittima della truffa era la ex Bpop Carire che ora fa parte del gruppo Unicredit.

 

L'inchiesta delle Fiamme Gialle, coordinate dal pubblico ministero Alessandra Serra, è scattata in seguito ad una segnalazione degli organi di controllo della banca alla Procura. La banca aveva deciso di rivolgersi alla magistratura dopo aver riscontrato anomalie nell'assegnazione dei mutui e il mancato pagamento di alcune rate da parte dei clienti in difficoltà economica.

 

Tra il 2005 e il 2008 ha elargito mutui per circa 4 milioni di euro. Il raggiro consisteva nel costringere la banca a concedere mutui a clienti che non avevano i requisiti per ottenere le cifre che poi effettivamente ricevevano sulla base di documenti falsi. A concederli era la filiale 188 di viale Masini, diretta dal bolognese di 40 anni che è stato licenziano.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il procacciatore in cambio riceveva una percentuale dell'1,60% sui mutui concessi. I ‘baschi verdi' hanno calcolato proventi complessivi per circa 74 mila euro. Il promotore, che lavorava per un'altra ditta, aveva la disponibilità di un conto corrente con un fido di 20mila euro che poteva sforare tranquillamente senza alcuna conseguenza.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -