Bolzano: la 'rana crocifissa' resta esposta

Bolzano: la 'rana crocifissa' resta esposta

Bolzano: la 'rana crocifissa' resta esposta

La "rana crocifissa" non verrà tolta. Resterà esposta al Museion di Bolzano fino alla chiusura della mostra "Sguardo periferico e corpo collettivo", prevista per il prossimo 21 settembre. L'opera dell'artista tedesco Martin Kippenberger, che rappresenta una rana 'appesa' ad una croce, ha suscitato molteplici polemiche. Nemmeno la lettera di Benedetto XVI ha influenzato il consiglio d'amministrazione del museo.

 

La decisione è arrivata a maggioranza: 6 sì contro 3 no. Nessuna dimissione o sconfessione per la direttrice del Museion, Corinne Diserens, strenua sostenitrice dell'esposizione dell'opera.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La statua raffigura una rana crocifissa che stringe in una zampa un boccale di birra e nell'altra un uovo. Kippenberger, scomparso precocemente, a 44 anni, nel 1997, la intendeva come un simbolo contro l'ipocrisia del guardare più all'apparenza che all'essenza delle cose.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -