BORGHI - Accoltella compagno dopo litigio, in manette 33enne

BORGHI - Accoltella compagno dopo litigio, in manette 33enne

BORGHI – Tentato omicidio. E' questa l'accusa per la quale è finita in cella la 33enne Flora Mani. La donna ha accoltellato lo scorso 14 marzo a Borghi il suo convivente, Renato Maestri di 44 anni, con un lama di circa venti centimetri nell'abitazione dell'uomo di via Provinciale Sogliano. Il ferito si è recato da solo all'ospedale di Savignano dove i medici hanno emesso una prognosi di 15 giorni. Sul caso indagano i Carabinieri di Sogliano.

Il movente del gesto resta ancora un mistero. Erano circa le 8.30 e i due, che stanno insieme da poco tempo dopo la fine del matrimonio di lui, hanno cominciato a litigare. La discussione all'improvviso ha assunto toni violenti, con la donna che ha colpito all'emitorace sinistro Maestri con l'ausilio di un coltello, ferendolo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'uomo si è recato da solo all'ospedale San Colomba di Savignano dove è stato medicato dai medici, i quali lo ritengono guaribile in circa due settimane. Quindi ha chiamato i Carabinieri che hanno arrestato la donna. Dopo la convalida dell'arresto da parte del Gip, la donna si trova rinchiusa al carcere di Forlì. Le indagini, coordinata dal capo procuratore Marcello Branca, proseguono.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -