Brescia, carambola sull'A4. Muoiono due pallanuotisti

Brescia, carambola sull'A4. Muoiono due pallanuotisti

Brescia, carambola sull'A4. Muoiono due pallanuotisti

BRESCIA - Due giovani promesse di pallanuoto, Francesco Damonte, 22 anni di Arenzano, e Nicolò Morena, 22 anni di  Mallare (in provincia di Savona), sono morti domenica mattina in un tragico schianto tra 6 auto sull'A4 Milano-Brescia nel tratto tra Brescia ovest e Rovato, in direzione di Milano all'altezza del km 204. Nello schianto sono rimaste ferite anche cinque persone in maniera non grave. L'autostrada è stata chiusa per qualche ora e poi riaperta.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Secondo quanto ricostruito dalle forze dell'ordine, una Fiat Panda è stata tamponata da un camion e proprio per evitare un ulteriore impatto con l'utilitaria, la "Fiat Stilo" sulla quale viaggiavano le vittime ha sterzato e si è ribaltata adagiandosi sul lato destro. Il conducente, un giovane bergamasco, è riuscito a uscire. Damonte e Morena, invece, sono rimasti all'interno dell'auto quando è sopraggiunta un'Audi che ha centrato in pieno la Stilo, uccidendoli sul colpo. Entrambi militavano alla Pallanuoto Bergamo, in A2.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -