Brisighella: Castello di Rontana, visita ai nuovi scavi

Brisighella: Castello di Rontana, visita ai nuovi scavi

Open day, giovedì 16 settembre, a conclusione della nuova campagna di scavi al castello di Rontana, patrocinata dal Parco regionale della Vena del Gesso romagnola, dal Comune di Brisighella e dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Ravenna. Alle attività di scavo hanno partecipato studenti e ricercatori del Dipartimento di Archeologia dell'Università di Bologna, con sede a Ravenna.

Dalle ore 9 alle 17, il sito è aperto alla cittadinanza.

 

"Notevoli i risultati riportati da questa quarta campagna - dichiara il responsabile Enrico Cirelli - con l'apertura di sondaggi in alcune aree indagate in precedenza, nell'area sommitale, lungo le mura di cinta occidentali e all'interno della piazza d'armi. Sono state avviate le ricerche anche in due nuovi settori di scavo: nel settore sud del castello, in prossimità dell'imponente casa-torre, rinvenuta nel 2009 e nel quartiere abitativo a ovest della Rocca".

Elementi architettonici di pregio e vasellame di uso domestico di grande qualità sono i nuovi dati che contribuiscono a comprendere la monumentalità del sito nel corso del tardo Medioevo. "All'interno dell'area signorile - aggiunge Cirelli - sono state poi rinvenute nuove sepolture risalenti ai primi anni di fondazione del sito, nel corso del X secolo, tagliate nel banco roccioso e affiancate alla chiesa, inserita in quel momento all'interno dell'insediamento fortificato".

Diversi reperti contribuiscono poi alla conoscenza della cultura materiale del sito nei secoli centrali del Medioevo, per questo saranno avviati lavori di consolidamento e restauro delle strutture rinvenute, oltre a rinnovare i percorsi visita al sito con l'installazione di nuovi pannelli espositivi, per valorizzare l'area e renderla fruibile a un più vasto pubblico.

 

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -