Brisighella, domenica da gustare con la sagra del Tartufo

Brisighella, domenica da gustare con la sagra del Tartufo

Brisighella, domenica da gustare con la sagra del Tartufo

BRISIGHELLA - Penultimo appuntamento con i tipici della Val d'Amone, con la discesa in campo, domenica 21, del tartufo che anticipa il prossimo trionfo sulla piazza dedicato domenica 28 alla "Sagra dell'Ulivo e dell'Olio extra-vergine". L'abbondante presenza del prezioso tubero attirerà estimatori e buongustai alla terza delle 4 Sagre per Tre Colli. Sarà possibile degustare le tipiche pietanze della tradizione locale in cui il tartufo si esalta: risotti, tagliatelle, cappelletti, tortelli, crostini.

 

Disponibili sulle bancarelle del centro storico anche le altre bontà del territorio: funghi, miele, castagne, vino, formaggi. L'evento è animato da musica e intrattenimenti e per i bambini è presente un trenino turistico. Info: Pro Loco Brisighella 0546/81166

 

Anche in questa terza domenica di appuntamenti con le golosità del territorio, proseguono gli allestimenti espositivi:

Nella Galleria comunale d'arte in via Naldi, l'associazione "C'era una volta il ricamo" espone i lavori delle partecipanti al concorso nazionale "Il fascino di ogni stagione". Tra gli elaborati esposti anche i lavori delle ricamatrici premiate di Fognano: Elia Farolfi, Dalila Verna (11 anni, la più giovane in concorso) e Antonia Missiroli (94 anni, la più anziana).

La mostra mercato è aperta sabato e domenica fino al 28 novembre e il ricavato delle vendite è destinato ai bambini orfani e malati di Aids ospiti ad Asco, in Etiopia, nella Casa di accoglienza delle Missionarie della Carità della beata Madre Teresa di Calcutta assistiti dalla suora brisighellese Jacintha Morini (Chiara).

Orari mostra: sabato dalle ore 14 alle 19, domenica dalle ore 10 alle 19. Visite infrasettimanali previo appuntamento (348.7604181).

 

Nella chiesa del Suffragio, le ceramiste Camilla Vassura e Maria Pia Tomba pensano al Natale come evento che si rinnova; altrettanto la loro creatività si apre a nuovi spunti per presepi particolari e oggetti d'arredo riproponendosi negli spazi del Suffragio e come l'anno scorso, sviluppando il tema della Natività. Sacra Famiglia sinonimo di unione e armonia: un perfetto sodalizio che le due artiste immaginano ‘protetto' da petali di fiori o dal calore di anfore e vasi trasformati in pareti domestiche.

Orari mostra: domenica 7, 14, 21 e 28 novembre dalle ore 9 alle ore 18.

 

Al Museo civico "G.Ugonia" i ceramisti Giovanna Compagnoni e Daniele Piancastelli (PiCo Faenza) presentano con il contributo di Egidio Miserocchi la nuova creazione "Tutto il tempo necessario", che è un calamaio: oggetto di artigianato artistico, che trova ispirazione dalla radice di un'edera, precisano gli artisti: "Uno strumento antico di scrittura che rinasce e permetterà a chi l'acquista di riappropriarsi del senso del tempo e del piacere di fissare i propri pensieri".

La mostra percorso al Museo Ugonia è aperta tutto il mese di novembre: sabato, domenica e festivi.

Orari mostra:10 -12,30; 15 - 18,30

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -