BRISIGHELLA - In tema di Natività si inaugura una mostra di stampe antiche del XVIII e XIX secolo

BRISIGHELLA - In tema di Natività si inaugura una mostra di stampe antiche del XVIII e XIX secolo

BRISIGHELLA – La Natività nell’incisione. È questo il titolo di una mostra sul tema dell’Annunciazione, della Sacra Famiglia e dell’Adorazione di Gesù nelle stampe del XVIII e XIX secolo che verrà inaugurata sabato 16 dicembre 2006, alle ore 17,00, presso la Galleria Comunale d’Arte nel borgo medievale della collina faentina.

L’esposizione, a cura di Valeria Montevecchi, presenta una selezione di 25 stampe originali di iconografia sacra che raffigurano la nascita di Gesù Cristo ad opera di vari artisti italiani e stranieri tra ‘700 e ‘800. Non si tratta di semplici stampe popolari devozionali o dei tradizionali ex-voto dalla diffusione prettamente locale, ma vere e proprie incisioni di traduzione di soggetti sacri presenti in quadri famosi di antichi maestri come Raffaello, Correggio, Rubens. Incisioni che al tempo in cui furono realizzati miravano ad ampliare le conoscenze iconografiche e stilistiche su ciascun autore, ma anche documenti interessanti ed in certi casi di elevato livello artistico. Grande incisore di traduzione dell’epoca è certamente Francesco Bartolozzi, “incisore delle Grazie", la cui opera grafica è da intendersi come vera e propria lettura “critica” dei maggiori pittori e disegnatori del passato, come nella nota serie di stampe che Bartolozzi incise all’acquaforte e al bulino con il preciso intento di divulgare i disegni del Guercino. Alcune opere presenti sono poi totalmente d’invenzione: l’autore ed ideatore del disegno è anche l’esecutore materiale dell’incisione come si può ammirare nella bellissima stampa del noto pittore Gaetano Gandolfi raffigurante una singolare “Natività” stampata in marrone in cui l’autore colloca la Sacra Famiglia e i pastori in primo piano, situando la scena in posizione sopraelevata, mentre sullo sfondo si intravede il paesaggio che richiama la città di Bologna. Tra gli altri incisori presenti si segnalano Carlo Faucci e Francesco Rosaspina tra gli italiani e l’olandese Adams Bolswert e il francese Nicolas Tardie tra gli stranieri.

“Tale mostra –commenta Vincenzo Tronconi, Assessore alla Cultura del Comune di Brisighella- si inserisce in un percorso ben più ampio legato al tema della Natività. Ai visitatori che si recheranno a Brisighella sarà offerto un vero e proprio itinerario sulla Nascita di Gesù Cristo, a partire dal presepe di sabbia opera dell’Associazione “La tua mano per la pace” presente alla Chiesa del Suffragio per poi continuare con questa esposizione di elevato livello qualitativo ed interesse artistico”.

L’esposizione rimarrà aperta dal 16 dicembre 2006 al 14 gennaio 2007 e rispetterà i seguenti orari: nei giorni feriali dalle ore 15,30 alle ore 18,30 e nei festivi dalle ore 10 alle ore 12 e dalle ore 15,30 alle ore 18,30.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per maggiori informazioni: Iat/Pro Loco 0546/81166 o iat.brisighella@racine.ra.it e Ufficio Cultura 0546/994417

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -