Brisighella: la natura dà spettacolo al Rifugio Cà Carnè

Brisighella: la natura dà spettacolo al Rifugio Cà Carnè

BRISIGHELLA - Continuano anche a settembre gli appuntamenti turistico-ambientali dell'Appennino faentino. Il comprensorio turistico delle "Terre di Faenza" nella sua parte collinare rappresenta durante tutto l'anno un ambiente naturale peculiare e magico. Tutto questo grazie alla sua variegata vegetazione, alla sua morfologia, con i calanchi di argilla azzurra e la Vena del Gesso e con una fauna ricca e vitale. L'area che insiste sul Centro Visite - Rifugio Cà Carnè rappresenta un concentrato dei più interessanti aspetti naturalistici della Vena del Gesso romagnola. Quest'area di circa 43 ettari rappresenta un tipico paesaggio carsico.

Si può raggiungere Cà Carnè, centro-visite e foresteria del Parco (dove sono disponibili 30 posti letto per il pernottamento), grazie a due accessi pedonali: quello "basso" più agevole e quello "alto" panoramico. Dal 2008 il Parco del Carnè è entrato a far parte dei Centri Visite dell'Area Parco.

 

Il calendario delle iniziative per il mese di settembre continua presentando iniziative e possibilità diverse di fruizione di questo particolare scorcio di Romagna. Fino al 21 settembre, ogni prima e terza domenica del mese si potrà partecipare alle escursioni speleologiche guidate alla grotta Tanaccia di Brisighella.  Inoltre, sempre fino a settembre, per famiglie e gruppi, è possibile effettuare escursioni notturne guidate con pernottamento al "Rifugio Carnè" (è necessaria la prenotazione al 0546.81468).

 

Il 7 settembre, alle ore 15.30 sarà la volta dell'iniziativa "Alla scoperta di ... poiane, istrici & Co". Un momento di conoscenza con alcune delle specie animali più suggestive e particolari presenti nel territorio. Dopo una visita alla collezione ornitologica presente in sede si andrà alla ricerca di tracce e voci ed indizi che svelano la presenza di questi animali selvatici. Il 13 e 14 settembre, dalle ore 8 sarà invece la volta di "Cammina, cammina ... l'Appennino Faentino, dal Lamone al Senio" la grande escursione guidata gratuita (costo di trasporto, pasti e pernottamento a carico dei partecipanti) lungo le valli del Lamone, Sintria e Senio.

Prenotazione obbligatoria entro il 9 settembre (0546.681585). Ed ancora il 20 settembre, alle ore 21 ci si potrà tuffare nel viaggio in "mountain-bike" e a piedi nel deserto tunisino proposta attraverso una serata con proiezione di filmati e diapositive a cura di IBAS e Percorsi Etnici. Il  21 settembre, dalle 8.30 si potrà invece impugnare la propria bici e voglia di scoperta per una bella gita mountain-bike lungo l'Appennino. Il 28 settembre, alle 15 si potrà andare alla scoperta del Parco Museo geologico cava Morticino. Infine il 5 ottobre, sempre alle 15 torna "Alla scoperta di ...": finferli, amanite & Co.!" Un appassionato viaggio tra le numerose varietà micologiche presenti nel parco.

 

Per informazioni: Servizio di ristoro: 0546.81468. Attività didattiche e visite guidate: 0546.681585

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -