BRISIGHELLA - Martedì la presentazione del il Conto Consuntivo del 2006

BRISIGHELLA - Martedì la presentazione del il Conto Consuntivo del 2006

BRISIGHELLA – Conti a posto per il borgo medievale della collina faentina. Il 26 giugno verrà presentato, per l’approvazione, al consiglio comunale brisighellese il conto consuntivo del 2006. “Grazie agli sforzi continui per contenere le spese correnti, limitando anche l’indebitamento per oneri finanziari derivanti da mutui, ad un’attenta gestione dei residui – afferma l’assessore al Bilancio, Viscardo Baldi - è stato possibile conseguire un avanzo di amministrazione della gestione 2006 e anni precedenti di circa 190.000 €. Di cui in avanzo residui 97.000 €, un avanzo del 2005 di 41.000 € ed un avanzo per il 2006 di 52.000 €”.


Pochi sono gli scostamenti tra bilancio preventivo 2006 e conto consuntivo “a dimostrazione – precisa Baldi - che i preventivi sono veri bilanci di gestione, che la vericidità e correttezza sono un elemento di certezza per tutta la comunità”. Un successo merito anche dell’impegno del ragioniere capo Luciano Matulli (che a fine anno andrà in pensione) e del suo staff. “Uomini – afferma l’assessore che voglio ringraziare, la cui serietà e competenza sono da tempo un punto di forza del comune di Brisighella”.


Altri numeri. “Le entrate e le spese pro capite per abitante, circa 550€ del nostro comune sono sostanzialmente stabili negli ultimi anni, e sono le più basse della Provincia, nonostante abbiamo un comune vastissimo con problemi di viabilità e assetto idrogeologico che ci impegnano economicamente più degli altri comuni di pianura”. Ed ancora per Baldi “il Comune di Brisighella ha un bilancio di circa 5,8 milioni € di spese di cui circa 1,5 milioni € di investimenti e 4,3 milioni € di spese correnti; di cui per rate di mutui paghiamo circa 500.000 € all’anno. Infine il 37% va per spese di personale pari a circa 1,5 milioni di euro.


Quest’ultima voce – precisa - già bassa di per se è in fase di contenimento ulteriore”.

In tema di decentramento amministrativo e fiscale Brisighella rientra nella normalità. “Se andiamo a vedere l’autonomia finanziaria del nostro comune – ci tiene a sottolineare l’assessore - pari all’88%, notiamo che essa è nella media provinciale, nonostante i redditi in collina siano inferiori di circa il 20-25% della media provinciale. Buono è anche l’indice di copertura delle entrate nei servizi a domanda individuale, pari al 67%. Gli altri indicatori finanziari di buona amministrazione, rientrano tutti nei parametri definiti dal ministero”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Infine un altro ringraziamento da parte di Viscardo Baldi “Vorrei ringraziare anche il collegio dei revisori che ha prodotto, al di la dei propri compiti istituzionali, tabelle e rendiconti specifici, utili ai consiglieri e ai cittadini interessati per capire meglio come è articolato il bilancio del comune di Brisighella e quale è stata la sua evoluzione nel corso degli ultimi anni”.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -