Brisighella, nel weekend la sagra del carciofo

Brisighella, nel weekend la sagra del carciofo

BRISIGHELLA - Originato nelle argille dei calanchi, il carciofo Moretto di Brisighella, il tipico autoctono di primavera, sabato 1 e domenica 2 maggio festeggia sotto i Tre colli la sua celebrità. Da alcuni anni la Pro loco, che promuove la sagra, ricerca per questo tipico la data ottimale giostrandosi tra gli imprevisti stagionali e la periodicità del prodotto. "La qualità del carciofo di Brisighella merita l'attenzione dei palati più raffinati - spiega il presidente Vittorio Tronconi - tuttavia per il Moretto si parla sempre di una dimensione di nicchia per i numeri di produzione e la sua breve durata, inscritta tra la fine di aprile e il mese di maggio". Commercializzato con il marchio della Cooperativa Agricola Brisighellese, il Moretto è suscettibile alla rigidità di un disciplinare severo, che impone regole precise di coltivazione (solo sui calanchi a monte del fiume Lamone), orientamento al sole, maturazione e condizioni di raccolta. "Ne risulta un prodotto dal colore e dal sapore particolari, unici per questa varietà rustica che ha mantenuto inalterate le caratteristiche originarie - aggiunge Tronconi - e merita la promozione sul mercato e l'apprezzamento degli estimatori".

 

Sono poco più di una decina i produttori del Moretto presenti alla sagra, allestita nel parco Ugonia e nelle vie adiacenti: "La location è ideale - prosegue il presidente Pro loco - per presentare la prima tipicità collinare di primavera, ed è l'occasione per continuare anche la promozione degli altri tipici, come scalogno, olio extravergine Brisighello, formaggi freschi e stagionati, insaccati di Mora romagnola, marmellate e confetture dei produttori locali riuniti sotto il marchio Copaf".

 

Oltre alla mostra mercato, funziona uno stand gastronomico con menù in tema con la sagra. Svariate e gustose sono le ricette che si possono realizzare utilizzando il carciofo di Brisighella: cappelli da prete con ripieno di carciofi moretti e ricotta all'olio extra vergine di oliva Brisighello; insalata di testina di vitello su letto di carciofi moretti e scaglie di parmigiano; tortino di formaggio con carciofi moretti; crostata di foglie di carciofi; mousse di avocado con carciofi moretti; bavarese ai carciofi; moretti farciti con gamberi; lombatina di agnello saltata in padella con carciofi; mostarda di carciofi moretti alla senape per accompagnare fritti di gamberi.

 

Quest'anno l'aspetto gastronomico della festa si unisce a quello turistico riservando la novità di una gara canora fra giovani dilettanti appassionati di musica leggera; nel tempo della fiera non mancano le consuete animazioni musicali e un trenino, su e giù per i tre colli, per vedere il paese in maniera diversa.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -