Brisighella: nidi, buoni alle famiglie per abbattere la retta

Brisighella: nidi, buoni alle famiglie per abbattere la retta

FOGNANO - L'Unione dei Comuni rende noto che saranno 15 mila i voucher messi a disposizione delle famiglie per abbattere le rette dei nidi d'infanzia.

 

Un investimento di 3 milioni e 700 mila euro che la regione per il secondo anno mette a disposizione delle famiglie per l'anno scolastico 2010-2011. Quest'anno saranno circa 700 mila euro in più rispetto all'anno scorso. Un aumento dovuto all'incremento delle richieste da parte dei Comuni, cresciuto di circa il 61%. L'intervento è realizzato con il contributo del Fondo sociale europeo e sono circa 1.400 le famiglie interessate.

 

Il voucher, del valore massimo di 250 euro al mese, sarà erogato dai Comuni e potrà essere utilizzato per l'accesso a strutture private autorizzate che garantiscano un tempo di frequenza minimo di sei ore giornaliere, i pasti e un minimo di apertura di 190 giorni all'anno, quali nidi, micronidi, sezioni primavera, nidi part-time, nidi aziendali, piccoli gruppi educativi ed educatrici domiciliari.

 

Invariati i requisiti per avere diritto al voucher: i destinatari sono le famiglie in cui entrambi i genitori (o uno solo in caso di famiglie mono genitoriali) siano occupati, ovvero siano lavoratori dipendenti, parasubordinati, autonomi od associati e mantengano questa condizione per tutto il periodo in cui beneficiano dell'assegno. Altro requisito è l'indicatore della situazione economica equivalente (Isee) che non deve essere superiore a 35mila euro.  


Il materiale grafico aggiornato si trova sul portale www.emiliaromagnalavoro.it.

 

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -