BRISIGHELLA - Partono Sabato 23 giugno 2007 le Feste Medievali

BRISIGHELLA - Partono Sabato 23 giugno 2007 le Feste Medievali

BRISIGHELLA – Anteprima medievale per le rappresentazioni storiche del borgo della collina faentina. Nella serata di sabato 23 giugno a Brisighella si terrà la XXVIII edizione, delle Feste Medievali intitolate Di Paladini e Saraceni, gesta e conquiste.

Sotto la direzione artistica dell’Associazione ArtiFicio, verranno raccontate le storie di dame, cavalieri, armi ed amori, narrate nei grandi poemi epici della Chanson de Geste e gli splendori da Mille e una notte delle conquiste raggiunte dalla raffinata ed esotica cultura araba del tempo. Nelle vie, nelle piazze, nelle corti dei palazzi del borgo brisighellese, rivivranno le vicende del periodo che segnò la conclusione delle invasioni barbariche e precedette le crociate in Terrasanta. Gli spazi cittadini si trasformeranno nelle corti dei re e dei cavalieri di Francia e nelle regge dei principi e degli emiri d’Arabia, offrendo agli spettatori un Medioevo unico nella sua proposta, tra mostre d’arte e artigianato, spettacoli di piazza e di palcoscenico, teatro di strada e danza, musiche storiche e popolari, frammenti di storia e visioni da sogno.


Tra gli spettacoli si segnalano:

Hortus Persicus. Una conferenza-dimostrazione di danza medioevale persiana che racconta, attraverso l’uso dei simbolismo, tipico del medioevo, le potenzialità primordiali della creazione, con le Coreografie di Marialuisa Sales, membro del Consiglio Internazionale della Danza (C.I.D.) dell’Unesco, a cui si alternano cenni, spiegazioni e proiezioni di illustrazioni e miniature sulla mimica con il commento di Shaykh Abdul Hadi Palazzi, direttore Istituto Culturale della Comunità Islamica Italiana.


Canti Attorno al Fuoco. Gli stimoli provenienti dai popoli che abitano i Balcani, luogo di osmosi fra Oriente e Occidente e risultato di anni di scambi culturali fra questi popoli, rivivono nella proposizione di melodie popolari tradizionali balcaniche, rilette in forma originale, nel concerto dal vivo, dai Musica Officinalis. Dentro ad ogni brano ci si avvicina ad una multiculturalità musicale ad una mescolanza di tradizioni e sonorità diverse tra di loro.

In programma anche due mostre che saranno visitabili per tutta la durata delle Feste. Una dedicata alla Scrittura Carolina con riproduzioni fotografiche di importanti pergamene, atti e codici cartacei e membranacei dei secoli VIII–X, conservati nell’Archivio storico dell’Abbazia di Nonantola e monasteri che videro al lavoro i numerosi eruditi del tempo per uniformare tutti i diversi tipi di scrittura che erano diffusi nei vari territori dell’impero di Carlo Magno.

Inoltre sarà presente la storia dei Pupi Siciliani. Preziose informazioni, dalla nascita ad oggi, in merito ai contenuti dei drammi rappresentati, alla caratterizzazione dei personaggi, alle scenografie del suo teatro ed alle sue evoluzioni e modifiche, tramandate di padre in figlio.

I visitatori delle Feste Medioevali potranno ristorarsi gustando cibi e pietanze, proposte nello stand gastronomico e nei ristoranti locali, con ricette provenienti dalla ricca e variegata Cucina Araba, così come profondamente diversi sono i paesi che appartengono al mondo islamico, rivisitate e riproposte dagli chef del borgo medioevale.


Per informazioni: www.festemedioevali.org, Brisighella Medioevale tel. 0546.81706 oppure Ufficio Informazioni Turistiche tel. 0546.81166, iat.brisighella@racine.ra.it

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il costo per l’ingresso, a biglietto unico, della serata di anteprima è di 6 euro. Gli orari degli spettacoli sono compresi dalle 21 all’1.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -