Brisighella: volontari, un anno a servizio della comunità

Brisighella: volontari, un anno a servizio della comunità

BRISIGHELLA - Un anno a servizio della comunità. Alla presenza del sindaco di Brisighella Cesare Sangiorgi, nella serata di giovedì 16 aprile, sono state illustrate le attività svolte nel corso del 2008 dal Centro volontari Brisighella nel settore dei servizi sociali e della protezione civile.

 

Dall'analisi delle iniziative svolte, emerge, come nel settore dei servizi sociali, si registri un crescente coinvolgimento dei volontari impegnati nei servizi di accompagnamento di soggetti svantaggiati. Ad oggi sono, infatti, 25 i volontari che svolgono la funzione di autisti o di accompagnatori. Tutti i servizi erogati sono gratuiti per tutti i cittadini, con possibilità di contribuire con offerte libere ed i volontari svolgono i servizi gratuitamente senza nessun compenso.

 

Nel corso dell'anno 2008 sono stati effettuati 372 viaggi con il pulmino al fine di accompagnare ragazzi svantaggiati dalle relative abitazioni ai centri di sostegno e 319 viaggi con auto, rispetto ai 192 del 2007, per accompagnare persone bisognose presso ambulatori per le visite mediche, oppure per sottoporsi al trattamento di dialisi. Nel complesso, conteggiando sia i viaggi con il pulmino, che quelli con l'auto, i volontari del centro hanno percorso 35.182 Km per un totale di 691 viaggi. Infine va ricordato che su segnalazione dell'Assistente sociale, è stato attivato un servizio che prevede il recapito presso la propria abitazione di farmaci o della spesa alimentare in favore di persone bisognose.

 

Per quanto concerne le attività di protezione civile si segnalano i servizi di avvistamento incendi boschivi, supporto e assistenza alle manifestazioni e sagre che si svolgono nel territorio del comune, collaborazione con Ausl per la lotta contro la zanzara tigre, iniziative che hanno impegnato i volontari per circa 2000 ore nel corso dell'anno 2008.

 

Importante e lodevole la partecipazione di due volontari di Brisighella, Quinto Monduzzi ed Emanuela Zorzetto che hanno partecipato alla prima fase di aiuti alla emergenza terremoto dell'Abruzzo con il gruppo della protezione civile regione Emilia Romagna.

 

A fronte di tali dati il sindaco dopo aver espresso un ringraziamento e particolare gratitudine a tutti i volontari, ha rimarcato l'importante funzione di sostegno alle fasce più deboli della popolazione svolta dal Centro volontari e la proficua collaborazione con l'amministrazione comunale che, diversamente, si troverebbe in difficoltà a garantire un servizio ormai riconosciuto come basilare dalla cittadinanza.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

 

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -