Bufera trans, audizione segreta per Marrazzo in Procura

Bufera trans, audizione segreta per Marrazzo in Procura

Bufera trans, audizione segreta per Marrazzo in Procura

ROMA - Per la terza volta l'ex governatore della Regione Lazio, è stato ascoltato a Roma dal procuratore aggiunto Giancarlo Capaldo e dal pm Rodolfo Sabelli nell'ambito dell'inchiesta sul presunto ricatto ai suoi danni. L'audizione si è tenuta in gran segreto alcuni giorni fa. Marrazzo è stato ascoltato in particolare sui suoi rapporti con un transessuale, Paloma, un brasiliano sentito in procura alcuni giorni fa.

 

Questi avrebbe spiegato di aver avuto vari incontri con l'ex presidente della regione Lazio e di essere stata pagata con banconote da 500 euro. Una somma di denaro che Marrazzo custodiva in alcuni libri anche nella sua casa di Vigna Clara. Il trans avrebbe anche detto ai magistrati di aver fatto uso di cocaina insieme con l'ex governatore. A quanto pare Marrazzo potrebbe aver ammesso di conoscere Paloma, ma avrebbe spiegato di non aver mai acquistato la sostanza stupefacente. Inoltre avrebbe negato di aver usato denaro della Regione per pagare incontri di natura sessuale.

 

Negli altri interrogatori davanti ai magistrati, l'ex governatore aveva chiarito i suoi rapporti con il trans Natalia e con il trans Brenda, trovato poi morto nell'appartamento in via Due Ponti, dove viveva a Roma.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -