Buon compleanno Italia: tutti gli appuntamenti in Romagna per il 150° dell'Unità nazionale

Buon compleanno Italia: tutti gli appuntamenti in Romagna per il 150° dell'Unità nazionale

Buon compleanno Italia: tutti gli appuntamenti in Romagna per il 150° dell'Unità nazionale

Anche la Romagna si butta nelle celebrazioni solenni del 150° anniversario dell'Unità d'Italia. Il compleanno del Bel Paese vede una serie di festeggiamenti che attraversano le città grandi e piccole per celebrare il secolo e mezzo d'età dell'Italia. Ecco tutte le proposte per festeggiare un 17 marzo "patriottico", in compagnia del tricolore. Anche RomagnaOggi.it, da parte sua, ha voluto dare il suo speciale omaggio, "vestendo" la testata del giornale coi colori nazionali.

 

> SONDAGGIO: SENTI L'UNITA' D'ITALIA?

> TUTTI GLI APPUNTAMENTI: FORLI' | CESENA | RAVENNA | RIMINI
> LE FOTO:  PREPARATIVI FORLI' |
IL PROLOGO A RAVENNA

 

 

QUI FORLI'.

Sorgere del sole e colazione patriottica

Ore 6: Piazza Saffi: appuntamento in piazza al sorgere del sole per condividere simbolicamente l'alba del giorno del 150° Anniversario dell'Unità nazionale. Alle ore 6.45 è previsto l'intervento musicale al violino del maestro Wilmer Massa che eseguirà alcuni brani aperti dall'Inno degli italiani. A seguire "Colazione patriottica" per tutti gli intervenuti.

 

Letture della Costituzione

Alle ore 7.30, il Sindaco di Forlì Roberto Balzani, professore ordinario di storia contemporanea dell'Università di Bologna, accompagnerà i presenti alla scoperta delle epigrafi, dei busti e delle memorie risorgimentali presenti nell'Atrio e nello Scalone d'ingresso del Municipio. Alle ore 8.00, a cura di associazioni e gruppi, è prevista la lettura di messaggi, brani storici e passi della Costituzione della Repubblica Italiana.

 

Alzabandiera

Ore 8.30: ritrovo di fronte al monumento di Aurelio Saffi. Intervento del Sindaco di Forlì Roberto Balzani e saluto delle autorità. Ore 9.00: aderendo all'iniziativa del Governo nazionale, l'alzabandiera si svolgerà alle ore 9.00. La cerimonia avverrà a cura del 66° Reggimento Fanteria Aeromobile "Trieste".

 

Apertura di Casa Saffi (via Albicini 25, Centro storico)

Nella giornata di giovedì 17 marzo sarà aperta al pubblico "Casa Saffi", sede dell'Istituto per la Storia della Resistenza e dell'Età Contemporanea, con il seguente orario: dalle ore 9.00 alle 12.00 e dalle ore 16.00 alle 17.30. All'interno si potranno visitare le stanze affrescate della casa natale dell'illustre patriota.

 

Visita guidata "sulle orme di Aurelio Saffi"

Ore 15,30 - 16,45: Piazza Saffi: visita guidata "Forlì Città del Risorgimento" a cura dell'Associazione "E' Sdaz". Ritrovo e ritorno in Piazza Saffi. Punto di ritrovo nell'ellissi centrale e itinerario lungo le vie del centro storico.

 

Concerto di canti risorgimentali

Ore 17: Salone Comunale (Piazza Saffi n.8): "Concerto per l'Unità d'Italia" presentato dal "Coro Città di Forlì" diretto dal Maestro Nella Servadei Cjoia. Il programma propone un affascinante repertorio di Canti risorgimentali. Al pianoforte Prof. Annamaria Cortini. Contestualmente, nel Salone Comunale sarà visitabile la mostra "Il Risorgimento invisibile".

 

musica classica al Circolo della Scranna

Ore 21: Circolo Cittadino della Scranna (Corso Giuseppe Garibaldi n.80). Concerto celebrativo del 150°. Il Lions Club Forlì Valle del Bidente, il Rotary Tre Valli e l'UNUCI presentano il concerto di musica classica eseguito da Monica Turoni (arpa), e Tito Ciccarese (flauto). Al termine brindisi e torta tricolore.

 

 

QUI CESENA

Aperta la biblioteca Comandini

Si spalancheranno le porte della Biblioteca Comandini, che sarà eccezionalmente aperto al pubblico, con ingresso gratuito, tutti i giorni fino al 23 di marzo, con i seguenti orari: mattina dalle 9.00 alle 12.00 e pomeriggio dalle 15.00 alle 18.00. L'accesso del pubblico avverrà dal Chiostro di San Francesco, attraverso l'entrata del Museo Archeologico. In occasione dell'apertura della Comandini, giovedì 17 marzo e domenica 20 marzo, sarà gratuito anche l'accesso alla Sala del Nuti, che rimarrà aperta anche nel pomeriggio di domenica, con orario continuativo dalle 10 alle 18,30.

La raccolta Comandini è un vero e proprio scrigno di ricordi risorgimentali. Ad avviarla è stato Alfredo Comandini, giornalista e storico (fu anche direttore del Corriere della Sera), che mise insieme una vera e propria biblioteca risorgimentale, di stampo prettamente storico.

 

Deposizione della corona alla lapide dei caduti

La giornata si aprirà alle ore 10, sotto il Loggiato Comunale, con la deposizione di una corona alla lapide ai Caduti nelle battaglie per l'Indipendenza e l'Unità d'Italia.

 

Assemblea degli Eletti

Al teatro Bonci, a partire dalle 10.30, si terrà l'Assemblea degli eletti di tutto il territorio provinciale di Forlì-Cesena, che vede riuniti in un unico consesso i rappresentanti eletti negli enti locali del territorio provinciale. In particolare, tutti gli amministratori locali e i membri del Consiglio Provinciale e di tutti i 30 Consigli Comunali del territorio si incontrano alle 10,30 per una speciale assise dedicata esclusivamente alla celebrazione dell'anniversario. l'esecuzione dell'inno di Mameli da parte di un ensemble di musicisti del Conservatorio Bruno Maderna, sono previsti gli interventi delle massime cariche istituzionali locali. Altri momenti musicali, con brani del repertorio risorgimentale, sono in programma per la fase conclusiva dell'evento. La manifestazione è aperta al pubblico, limitatamente alla capienza del teatro.

 

Suoni risorgimentali con l'organo meccanico

I suoni e le atmosfere dell'epoca dell'Ottocento rivivranno per tutta la giornata davanti al teatro Bonci grazie all'Associazione Musica Meccanica Italiana (Ammi) che porterà in piazza Guidazzi un organo da fiera Gavioli e un originale Teatrorgano, organo meccanico con incastonato un teatrino, provenienti dal Museo di Musica Meccanica di Villa Silvia. E proprio il Teatrorgano ospiterà l'esibizione degli storici burattini di "Arrivano dal mare!".

 

Premi di grafica

Nel pomeriggio, alle ore 14.30, nella Sala degli Specchi si terrà la cerimonia di consegna dei premi degli elaborati vincitori del Progetto "17 marzo 2011 - 150° Unità d'Italia" di grafica rivolto agli studenti dell'Istituto Iris Versari.

 

Visita alla Cesena risorgimentale

Per chi vuol conoscere i luoghi e i personaggi della Cesena risorgimentale l'appuntamento è alle ore 15, in piazza del Popolo per la visita guidata curata dallo Studio Culturale Artemisia. L'itinerario muoverà fino al Giardino Pubblico, e permetterà di rievocare la storia del Risorgimento cesenate attraverso eventi, come la nascita della Carboneria, la Battaglia del Monte, le riunioni del Circolo Popolare al teatro, il passaggio di Garibaldi, e personaggi, come Leonida Montanari, Maurizio Bufalini, Eduardo Fabbri e i due garibaldini Eugenio Valzania e Giacomo Comandini. Il percorso sarà accompagnato dalla musica della Banda dei Tre Monti di Montiano. Arrivati ai giardini pubblici ci sarà un momento dedicato alla danza con un saggio di balli risorgimentali.

 

Fumetti

Per gli appassionati di fumetto, alle ore 16.30, nell'Aula Monty Banks è prevista la presentazione del volume "Garibaldi" del fumettista Tuono Pettinato, che rispondendo alle sollecitazioni del giornalista Gian Piero Travini, spiegherà come si ricostruisce uno spaccato di storia d'Italia al tavolo da disegno.

 

Libro su Anita Garibaldi

E' dedicata specialmente ai ragazzi più giovani la presentazione del libro "Anita Garibaldi" di Lia Celi, che si terrà nella Sala Lignea della Biblioteca Malatestiana, alle ore 17. Sarà l'occasione per scoprire la straordinaria vicenda di Ana de Jesus Ribeiro, meglio nota come Anita Garibaldi.

 

Spettacolo teatrale "Sogno di un'Italia unita"

Invece, alle ore 18.00, nella Sala Rossa del Cinema S. Biagio andrà in scena lo spettacolo della compagnia Fuori Scena "Sogno di un'Italia unita". La messa in scena è l'epilogo di un laboratorio teatrale condotto nei mesi scorsi da Fabiola Crudeli, attrice, regista, drammaturga.

 

E infine i balli popolari

Gran finale al Palazzo del Ridotto, dove alle ore 21.00 prenderà il via la serata di balli popolari delle regioni d'Italia a cura di Auser Cesena. A esibirsi nelle danze gli allievi del corso di balli popolari dell'Auser, condotti dal maestro Siriano Tondini, che presenteranno una panoramica delle danze popolari diffuse nel secolo scorso: dalla manfrina emiliana alla courenta piemontese, dall'alessandrina che si ballava in Lombardia ai ‘sette passi' del Veneto, dal saltarello romagnolo alla quadriglia calabrese, dal ballu tundu della Sardegna al bal de truc del Friuli. Un modo per recuperare il patrimonio tradizionale italiano e valorizzare il territorio nazionale come espressione delle diverse peculiarità regionali.

 

 

QUI RAVENNA

 

Alzabandiera

Alle 9 in piazza del Popolo si svolgerà la cerimonia dell'alzabandiera alla presenza del picchetto d'onore, dei gonfaloni d'arma, delle autorità e della banda cittadina. Terminata la quale, alle 11, sotto il loggiato della Prefettura avrà luogo il concerto di musica da camera del quartetto Fauves.

 

Consigli congiunti

Alle 16 nella sala Nullo Baldini del palazzo della provincia si svolgerà la seduta straordinaria congiunta dei consigli comunale e provinciale cui interverranno i rispettivi presidenti Valter Fabbri e Elena Rambelli, il prefetto Bruno Corda, il sindaco Fabrizio Matteucci, il presidente della Provincia Francesco Giangrandi, il vicesindaco Giannantonio Mingozzi e Dante Bolognesi direttore della Casa Oriani che terrà una relazione sul tema dell'unità d'Italia.

 

Visite guidate alla cripta Rasponi

Nella mattinata e nel pomeriggio, dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 18,30 proseguiranno le visite guidate alla cripta Rasponi, aperta mercoledì in anteprima. Ingresso libero al museo del Risorgimento di via Baccarini 9 alle 12.30 e in via straordinaria dalle 17 alle 21.

 

Pomeriggio e sera di momenti culturali

Il pomeriggio e la serata saranno caratterizzati da momenti culturali dislocati nel centro cittadino: dalle 17.30 alle 20 e dalle 21 alle 23 nella piazzetta degli Ariani presso Longo Souvenir si svolgerà la rassegna "Il Risorgimento nel cinema": proiezioni e commento di immagini tratte dai principali film ispirati alle vicende storiche di quegli anni, a cura di Giorgio Sangiorgi.

 

Concerto diretto dal maestro Paolo Olmi

Alle 21 nella basilica di S.Francesco avrà luogo il concerto dell'orchestra dei Giovani europeo diretto dal maestro Paolo Olmi, dopo la prolusione di Antonio Patuelli e il saluto della autorità. Il concerto verrà inoltre trasmesso in diretta nel Palacongressi di Largo Firenze con ingresso libero per quanti coloro non potranno assistervi direttamente per problemi di capienza.

 

Fuochi d'artificio

Dalle 20, spettacolo di fuochi d'artificio nel piazzale del Cinema City. Gli eventi previsti nel centro storico si svolgeranno in una cornice scenografica a tema a partire dalla illuminazione tricolore della statua di Garibaldi nella omonima piazza e dai tanti cittadini che esporranno alle finestre bandiere nazionali e lumini.

 

 

QUI RIMINI

 

Apertura straordinaria dei musei

In piazza Ferrari è stato ricollocato il busto di Luigi Ferrari, deputato radicale ucciso nel 1895, figlio del conte Sallustio che fu deputato al parlamento romano nel 1848 e primo sindaco della città dopo l'unificazione. Nella giornata del 17 marzo saranno aperti con ingresso gratuito il Museo della Città (via Tonini 1, orario continuato dalle 10 alle 19) e il Museo degli Sguardi di Covignano (dalle 10 alle 13 e dalle 16 alle 19).

 

Alba dell'Italia

Ore 10.00, Piazzale Boscovich: alzabandiera per il saluto del Paese, con la partecipazione della Banda musicale Città di Rimini

 

Aquilonata

Ore 10.30 Piazzale Boscovich, spiaggia libera: aquilonata tricolore in collaborazione con il gruppo aquilonisti di Riminivola del Dopolavoro Ferroviario di Rimini. Distribuzione di aquiloni tricolore ai ragazzi.

 

Pomeriggio Tricolore al Museo

Ore 15.30 Saluto delle Autorità, Museo della Città - Sala del Giudizio (via Tonini 1)

 

Ore 16.00 Introduzione storica di Paolo Zaghini, presidente dell'Istituto per la Storia della Resistenza e dell'Italia Contemporanea della provincia di Rimini.

 

Ore 16.30 Presentazione del volume "Rimini 2011", numero unico per il 150° anniversario dell'Unità d'Italia, di autori vari. Presenterà il volume Giovanni Luisè, presidente dell'Istituto per la Storia del Risorgimento Italiano - Comitato di Rimini. Seguiranno interventi e proiezioni su, tra gli altri, la figura del riminese Giovanni Venerucci e i legami fra Risorgimento, arte e territorio.

 

Ore 17.30 Ensemble Musicale "G. Lettimi", Musiche del periodo risorgimentale

 

Ore 17.45 Presentazione della pubblicazione in forma anastatica del libro "Memorie di un garibaldino, da Venezia a Mentana". Presenterà il libro Aleardo Maria Cingolani, presidente dell'Associazione Ricerche Iconografiche e Storiche di Rimini. Seguiranno interventi sul volontarismo nel Risorgimento, le uniformi e le armi garibaldine.

 

Ore 10-13 e 16-19 Annullo filatelico dedicato a Rimini festeggia l'Unità d'Italia e alla mostra "Francesca d'Italia".

 

Mostra "Francesca d'Italia"

La mostra "Francesca d'Italia. Francesca da Rimini dalla rivoluzione giacobina a Trieste liberata. Centocinquanta cimeli in mostra per il centocinquantenario dell'Unità d'Italia" prosegue al Museo della Città fino al 25 aprile dal martedì al sabato dalle 9 alle 13 e dalle 17 alle 19. Domenica e festivi 10-12.30 e 15-19. Ingresso libero.

 

Corteo di moto d'epoca in tricolore

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Inoltre, nell'ambito delle iniziative "Tricolore in città", appuntamento in piazzale Tiberio alle 9.30 con il Corteo Tricolore: corteo di moto e sidecar d'epoca attraverso i borghi della città, organizzato da Sport Club Il Velocifero di Rimini. Gli operatori economici del centro storico e dei borghi esporranno già in questi giorni coccarde tricolore nei loro esercizi, così come coccarde verdi bianche e rosse orneranno gli autobus di Tram Servizi il giorno del 150° anniversario (iniziativa promossa da Cna Commercio e Turismo).

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -