Business delle onoranze funebri, 20 arresti in Campania

Business delle onoranze funebri, 20 arresti in Campania

Business delle onoranze funebri, 20 arresti in Campania

Era un business che conosceva la crisi, un mercato sempre florido, sul quale speculare avidamente con guadagni che riuscivano ad arrivare anche a 6mila euro al mese. E' il racket scoperto dalle forze dell'ordine in Campania, dove un'organizzazione, in cambio di ‘mazzette' da 100 euro, favorivano alcune ditte per l'organizzazione di funerali.

 

Sono 22 le persone coinvolte nell'operazione dei carabinieri, tra cui infermieri dell'ospedale civico di Caserta, 20 dei quali sono stati arrestati ersone per associazione a delinquere finalizzata alla corruzione, estorsione e illecita concorrenza. Le restanti due persone risultano latitanti.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Secondo gli inquirenti, l'organizzazione corrompeva alcuni dipendenti dell'Istituto di Medicina Legale dell'Ospedale ed era riuscito ad imporre il monopolio nella gestione delle onoranze funebri. Emblematico l'episodio in cui una ditta riuscì a ‘scippare' un feretro ad una concorrente. I carabinieri hanno anche notificato otto divieti di dimora nella provincia.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -