Cacciatore ucciso a Massa Carrara, arrestata la moglie

Cacciatore ucciso a Massa Carrara, arrestata la moglie

MASSA CARRARA - Clamorosa svolta nelle indagini sulla morte di Maurizio Cioni, il cacciatore di 49 anni trovato morto il 18 novembre scorso nei boschi di Pallerone, nel Comune di Pontremoli (Massa Carrara).


L'uomo e' stato ucciso, secondo quanto emerso a seguito delle ultime perizie. A ucciderlo sarebbe stato il suo amico Giordano Trenti, 45 anni, che ieri mattina si e' tolto la vita sparandosi un colpo al petto con un fucile nella sua abitazione di Arcola (La Spezia).


I carabinieri di Pontremoli hanno arrestato la moglie di Cioni, Clara Maneschi, 44 anni, per concorso in omicidio volontario aggravato.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -