Calabria, 'Ndrangheta: arrestato consigliere regionale

Calabria, 'Ndrangheta: arrestato consigliere regionale

Scambio elettorale politico mafioso. E’ questa l’accusa per la quale i Carabinieri e la Guardia di Finanza hanno arrestato, nell’ambito di un’inchiesta condotta dalla Dda di Catanzaro, il consigliere regionale della Calabria Franco La Rupa, di 49 anni, ex Udeur e attualmente sospeso dal partito. La Ruba è accusato di aver usufruito del sostegno elettorale della cosca di Amantea, in provincia di Cosenza, in occasione delle consultazioni regionali del 2005.

L’ordinanza di custodia cautelare, su richiesta del procuratore aggiunto della Dda, Mario Spagnuolo, e dei Pm Domenico Fiordalisi e Raffaella Sforza, è stata emessa dal gip di Catanzaro Antonio Giglio. La Rupa si trova agli arresti domiciliari.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il 49enne, insieme al boss della cosca di Amantea, Tommaso Gentile, è accusato anche di aver occultato la reale proprietà di una motonave che, secondo l’accusa, era di proprietà di La Rupa e Gentile. Il tutto per impedire la confisca della barca che veniva utilizzata dalla cosca di Amantea per viaggi verso le isole Eolie.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -