Calcio scommesse, Bettarini: ''Non c'entro nulla''

Calcio scommesse, Bettarini: ''Non c'entro nulla''

Calcio scommesse, Bettarini: ''Non c'entro nulla''

MILANO - "Non c'entro nulla". Anche il nome di Stefano Bettarini è finito nel registro degli indagati della Procura di Cremona nell'ambito dell'inchiesta sul calcio scommesse. "Non so nulla di cosa facessero le altre persone coinvolte nell'indagine", ha affermato l'ex calciatore. Bettarini ha spiegato di aver dato mandato ai suoi avvocati Gaspare Dalia e Ernesto De Toni di tutelare la sua reputazione perché il suo nome "è stato accostato con lo stesso rilievo a persone che addirittura sono state arrestate".

 

L'ex calciatore ha aggiunto di non esser neppure stato informato dell'inchiesta. "Io ho avuto esclusivamente una sanzione disciplinare per omessa denuncia di condotte illecite di altri", ha concluso.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -