Calcio scommesse, De Rossi: ''Indignato e innocente''

Calcio scommesse, De Rossi: ''Indignato e innocente''

Calcio scommesse, De Rossi: ''Indignato e innocente''

ROMA - "Indignato e innocente". Così Daniele De Rossi è intervenuto sulla vicenda delle scommesse clandestine, dopo che nella nottata tra giovedì e venerdì si era diffusa la notizia, poi smentita anche dal procuratore di Cremona, Roberto Di Martino, di un presunto coinvolgimento del calciatore. "E' una sciocchezza - ha detto il magistrato -. Ho chiesto informazioni ai miei ufficiali di polizia giudiziaria e mi è stato detto che il nome di De Rossi non c'è".

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Sono stati fatti riferimenti alla mia persona del tutto falsi ed inventati e per questo tutelerò la mia immagine e la mia onorabilità in sede giudiziaria contro chiunque assocerà il mio nome a questa vicenda - ha tuonato De Rossi -. Non ho altro da aggiungere". Il giocatore della Roma ha incassato l'appoggio e la solidarietà del presidente federale Giancarlo Abete: "E' una colonna azzurra e sono certo che lo resterà ancora a lungo", ha evidenziato.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -