Calcio scommesse, si aggrava la posizione del Siena

Calcio scommesse, si aggrava la posizione del Siena

Calcio scommesse, si aggrava la posizione del Siena

CREMONA - Anche il Siena è finito nel mirino della Procura di Cremona nell'inchiesta sul calcio scommesse. Secondo gli inquirenti, i bianconeri avrebbero pagato direttamente i giocatori del Sassuolo per vincere la partita (poi finita 4-0). E' quanto emerge dalle carte dell'inchiesta, per la quale sono già finite in carcere 16 persone, tra cui Beppe Signori. Il Siena è stato chiamato in causa da Massimo Erodiani ritenuto una figura centrale dell'intera inchiesta.


"Erodiani affermava che il Siena - scrive il Gip Guido Salvini - aveva pagato da parte sua altri giocatori del Sassuolo". Parole contenute nella telefonata che è riportata nelle carte, del 24 marzo 2011, tra Erodiani e Marco Paoloni, in cui quest'ultimo evidenzia che se le cose stanno così è inutile andare avanti nel tentativo di trovare un accordo con i giocatori del Sassuolo e pagarli.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"In assenza di elementi nuovi, assistiamo con profondo sconcerto all'amplificazione di dichiarazioni già conosciute da cinque giorni e peraltro del tutto inattendibili", è la replica del Siena.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -