Calciopoli, a Villa Prati la verità di Luciano Moggi

Calciopoli, a Villa Prati la verità di Luciano Moggi

Luciano Moggi-2

BERTINORO - Venerdì 20 agosto 2010 sul palco di Villa Prati salirà, tra meno di un mese quindi, l'uomo più discusso del calcio italiano: Luciano Moggi. Una notte organizzata dallo Juventus Club di Forlì per scoprire tutti i segreti di Calciopoli e per guardare avanti. Al futuro. Alla nuova Juventus targata Andrea Agnelli, Beppe Marotta e Gigi Del Neri, ma anche (soprattutto?) a Luciano Moggi. Cosa farà a settembre? Resterà uno spettatore del pallone?

 

A condurre la serata sarà  il giornalista e conduttore tv Gigi Moncalvo, per un appuntamento destinato a convogliare a Villa Prati i riflettori dei più importanti media nazionali. Un palco unico, voluto fortemente dal presidente dello Juventus Club di Forlì Alderigo Silimbani che può così celebrare la festa annuale del tesseramento bianconero

 

Al fianco di Moggi e Moncalvo il 20 agosto sarà sul palco di Villa Prati anche Nicola Penta, conosciuto in tutta Italia per essere consulente sportivo della difesa dell'ex Dg bianconero. E' proprio Penta, azionista della Juventus e socio dal 1983 data dello Juventus Club Forlì, che ormai da mesi sta ‘sbobinando' tutte le intercettazioni telefoniche non utilizzate nei processi contro Moggi

 

Una notte bianconera, dedicata ai tifosi bianconeri ma aperta a chiunque voglia godersi il fresco della collina bertinorese in una cornice incantata, quella di Villa Prati .

Commenti (14)

  • Avatar anonimo di Paolo1
    Paolo1

    @Mattia: scudetti che sono stati vinti anche prima che ci fossero Europa e Coppa Campioni se non sbaglio 8 o 9, per dirla tutta. @dottorzivago ma che Berlusconi, ora perchè uno vuole chiarezza bisogna tirar fuori la politica "Si parla di sport o cosa?". scusa il bologna è retrocesso nella stagione 2005-06? mi pareva l'anno prima. il grande Bologna di quel filibustiere di Gazzoni Frascara. Guarda io non ho la bacchetta magica, ma non mi sembra (per quel poco che seguo, veramente poco) che dopo calciopoli gli arbitraggi scandalosi e gli "episodi" non siano scomparsi. Forse la tecnologia potrebbe risolvere il problema ma la lobby dei contrari all'utilizzo di moviole & co è ancora troppo forte

  • Avatar anonimo di dottorzivago
    dottorzivago

    Paolo, non fare come Berlusconi che tutti quelli che non sono dalla sua parte sono comunisti. Non sono interista, se lo vuoi sapere sono del Bologna - squadra retrocessa in quella stagione grazie ai malghini di Moggi, Mazzini e De Santis. Ammesso e non concesso che anche l'Inter facesse telefonate, rimane il fatto che Pairetto e Bergamo erano spressione del potere di Milan e Juventus. E non capisco come tu, pur riconoscendo il potere occulto delle grandi, possa giustificare o tollerare la cosa. Si parla di sport o cosa?

  • Avatar anonimo di Mattia
    Mattia

    Paolo1: non credo che da juventino tu possa parlare di Europa visto che con tutti gli scudetti che avete vinto avete solo 2 coppe campioni (quella dell'Heysel e una ai rigori, tra l'altro). Quindi sul fatto di dominare in Europa tutto è relativo. Una questione molto semplice: ma se l'Inter avesse fatto parte della cupola, come mai non ha mai vinto niente? Il fatto è che probabilmente l'Inter cercava di tutelarsi dalla 'cupola' e tutto quello che gli girava intorno. Tra l'altro quella che dagli avvocati di Moggi venne definita come 'la madre di tutte le intercettazioni' era semplicemente una richiesta di Facchetti a Bergamo di dargli l'arbitro più forte per una sfida delicata (cosa che tra l'altro non si verificò nemmeno, quindi figuriamoci che potenza sugli arbitri doveva avere l'Inter, a differenza di Moggi). L'Inter non ha vinto nulla per anni per l'incapacità della società in particolar modo. Ma quando ha poi avuto la possibilità di vincere (1997/1998, primo anno di Ronaldo, per esempio) ci sono stati MOLTISSIMI fattori esterni che glielo hanno impedito. Io ero abbonato a San Siro quell'anno e mi ricordo molto bene tutto questo. E per quanto riguarda il 2001/2002 tutti ricordano il disastro del 5 maggio, ma nessuno dice che durante tutto il campionato l'Inter venne defraudata di punti su punti a causa degli arbitraggi. Ad ogni modo ribadisco che i giocatori della Juventus ci hanno rimesso tantissimo in tutto questo: i loro scudetti li avrebbero vinti comunque perche erano molto piu forti sul campo, ma sono stati infangati da un direttore sportivo che di sportivo non ha proprio un bel niente, anzi.....

  • Avatar anonimo di Paolo1
    Paolo1

    Caro dottorzivago non sarà certo stato Moggi ad allotanare la gente dagli stadi, mi permetto di farti notare che la tua analisi è alquanto campata in aria, potevi anche inserire tra le cause violenza e caro biglietti oppure fare un confronto andando a vedere quanti hanno scelto le partite a pagamento al posto in tribuna. Ma mi rendo conto che incolpare Moggi di questo è molto più facile e fa' più audience. La cupola come la chiami tu sicuramente c'era ed era formata da tutte le squadre di vertice , la juve, il milan e l'inter, tutti i loro dirigenti facevano delle lunghe telefonate ai designatori. La cosa strana è che solo l'Inter aveva rapporti con chi le intercettazioni le faceva (Telecom, Tronchetti, Tavaroli) e solo una parte delle intercettazioni è stata sbobinata a suo tempo. Questa asimmetria di trattamento non mi sta bene e spero che si faccia chiarezza, nel 2006 si è liquidato il problema abbastanza in fretta, oggi saltano fuori le intercettazioni mai sbobinate, i pedinamenti di Vieri e altre vicende come quelle legate a Parmalat e al Verona di Pastorello. Moggi e il figlio sono stati condannati (in primo grado) per violenza privata nei confronti di due giocatori (blasi ed amoruso), nessuna associazione a delinquere come sostenuto dall'accusa e gli alti imputati tutti assolti. Poi che he vi devo dire siete liberi di non andare a Villa Prati, io stesso ho di meglio da fare, la cosa buffa è che l'evento è organizzato da Sauro Moretti che se non sbaglio è interista come voi e come molti dello staff del locale.

  • Avatar anonimo di Paolo1
    Paolo1

    Caro Matia la tua pochezza invece si evince da come neghi a testa bassa quello che sostengo e cioè che anche i "signori" Moratti e Facchetti si sono comportati come Moggi ( non è mio amico ) e solo quando saranno state sbobinate tutte le intercettazioni (ne è stata ascoltato solo una parte chissà perchè;) forse si potrà dire che i "signori" sopra menzionati siano lindi e puliti e non abbiano anche loro commesso PORCATE come le chiami tu. Vedi la differenza tra me e te sta tutta qui io non mi rodo perchè l'inter vince anche in europa (certo se avesse qlc italiano in squadra sarei più contento) a differenza di te che fino al 2006 hai mangiato la polvere, e ora credi che eravate dietro solo per il "sistema" Moggi (+ Facchetti e Meani). E non son certo pochi 4 anni per vincere in europa visto che in italia siete dominatori assoluti. Per ora oltre a calciopoli aspetto di sapere come va a finire l'affare Vieri intercettato dal "signor" Moratti e dai suoi amici, d'altro canto quando il tuo vice Tronchetti è anche capo di Telecom tutto risulta più facile e immediato come anche indirizzare l'inchiesta solo da una parte grazie all'amico Rossi.

  • Avatar anonimo di dottorzivago
    dottorzivago

    Caro Paolo, gli altri si fermeranno a SKY ma tu ti fermi al tuo Juventus Club. Non è questione di nuove telefonate o di cose che la difesa di Moggi, in sede penale, sta cercando di presentare; è emerso che c'era una sorta di "cupola" che gestiva il calcio, condizionava non solo gli arbitraggi attraverso il doppio designatore che di fatto dipendeva da certe squadre perchè non è certo il Chievo che alla fine della stagione può licenziare un designatore da 500 mila euro annui. Condizionava il calcio attraverso gestioni di controllo, come quelle dei procuratori. Moggi è stato condannato insieme al figlio per violenza privata e minacce. Certo, non solo Moggi, ma lui è l'icona di quel sistema marcio. La Juventus di Moggi e Giraudo è stata il male del calcio, a rimetterci è l'intero movimento, la pssione della gente, ora gli stadi si sono svuotati grazie a quel modo di gestire. Trovo vergognoso che oggi a Moggi vengano offerte un sacco di occasioni e palchetti come quello di Villa Prati per sputare veleno e per raccontare una verità che non sta nè in terra nè in cielo. Provo un sincero ribrezzo.

  • Avatar anonimo di Mattia
    Mattia

    Mah vedi...prima di tutto confermo il mio giudizio sulla tua pochezza visto che continui ad attaccare gente che non c'è più....come d'altro canto il tuo amico Moggi (facile attaccare chi non si puo' difendere...)...ma contento tu... Per quanto riguarda il sottoscritto...ho un bell'abbonamento Sky in effetti, frequento il mio bar quando lavori e hobby me lo permettono, ma riesco anche ad andare molto più 'in là'...ma non è questo il nocciolo della questione. ...per quanto riguarda gli articoli di Romagnaoggi commento spesso e volentieri e forse questo è il 2°/3° articolo sportivo che commento...ma forse dall�alto della tua conoscenza ne sai più di me riguardo gli articoli su cui scrivo post. Per quanto riguarda l'invidia e l'astio...perché dovrei averne? Siamo campioni di tutto, nessuno ha mai fatto un triplete in Italia e ci sono le nostre avversarie 'storiche' che non vincono nulla da anni. Dovrei essere invidioso degli acquisti big di Papastatopolous o Yepes e dei rinnovi di Oddo, Jankulovsky e Zambrotta oppure dei preliminari di EUROPA LEAGUE (manco quelli di Champions) contro i pluricampioni scozzesi dello Shamrock Rovers (senza parlare degli acquisti bomba di Martinez, Lanzafame o Pepe)�? Su una cosa sono d'accordo: la Juve nel 2006 era molto piu forte dell'Inter e avrebbe vinto anche senza le PORCATE moggiane. Quello scudetto non lo sento per niente mio, mi sono piaciuti di piu questi ultimi 4 ma in ogni sport se il primo e il secondo vengono squalificati vince il terzo quindi...noi quel 14esimo ce lo teniamo

  • Avatar anonimo di lolle
    lolle

    Noi ci saremo......

  • Avatar anonimo di Paolo1
    Paolo1

    Caro Mattia se giudichi le persone solo dagli errori di ortografia sei proprio ridotto male (anche a te caro ignorantello è scappato un "palesementi"), d'altro canto commenti solo articoli sportivi evidentemente oltre sky e il bar non riesci ad andare. Ti invito ad informari sugli sviluppi dell'inchiesta e a cercare un po' delle intercettazioni del "signori" Facchetti e Moratti ad arbitri e designatori o del "signor" Meani. La Juve nel 2006 era più forte dell'Inter ed ha vinto sul campo il risultato dell'Italia al Mondiale ne è la prova. Rimani li con la tua invidia e il tuo astio e vedremo come andrà a finire.

  • Avatar anonimo di Mattia
    Mattia

    deve sparire dal calcio quel maledetto!

  • Avatar anonimo di Mattia
    Mattia

    Certo...le schede svizzere...tutte le porcate che ha fatto in decine di partite...l'arbitro chiuso nello spogliatoio...gli scudetti palesementi rubati a Inter e Milan...tutte cose inventate. E il fatto che tiri fuori pure una persona che non c'è più (Facchetti) e che scrivi "Scuadra" con la C sono le prove lampanti della pochezza di persona che sei. E ribadisco: ZERO TITULI

  • Avatar anonimo di dottorzivago
    dottorzivago

    con me Villa Prati ha chiuso, non ci andrò mai più.

  • Avatar anonimo di Paolo1
    Paolo1

    Brutta l'invidia é Mattia? Perchè altrimenti un non juventino commenterebbe una notizia del genere? Su calciopoli la sentenza definitiva deve essere ancora scritta e la decisione avventata di un tal Rossi (interista ciarlatano che ha regalato lo scudetto 2006 alla sua scuadra) di mandare la Juve in B non era affatto disinteressata. Per non parlare di Tronchetti e Telecom e di Facchetti. Chissà quanto lo usa oggi Moratti il telefono

  • Avatar anonimo di Mattia
    Mattia

    Giusto Moggi a Villa Prati possono andare a vedere gli juventini...una delle poche soddisfazioni. Stranamente nella foto Moggi è al telefono... Zero tituli.

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -