Camorra, 100 arresti contro i Casalesi: manette ai killer di Castelvolturno

Camorra, 100 arresti contro i Casalesi: manette ai killer di Castelvolturno

Camorra, 100 arresti contro i Casalesi: manette ai killer di Castelvolturno

Gli assassini che hanno compiuto la strage di immigrati a Castelvolturno sono stati arrestati. Il blitz è stato compiuto alle prime ore di martedì. I tre presunti killer sono Alessandro Cirillo, Giovanni Letizia e Oreste Spagnuolo, arrestati dai carabinbieri del Comando provinciale di Caserta in 3 diversi appartamenti a Quarto, el Napoletano. Un'altra operazione contro il clan dei Casalesi ha portato all'esecuzione di un centinaio di ordinanze di custodia cautelare.

 

In questo secondo filone del blitz sono stati impegnati seicento agenti tra poliziotti e finanzieri, che con le accuse a vario titolo di associazione a delinquere di stampo mafioso, omicidi, ricettazione ed estorsione hanno fermato 107 persone accusate di essere affiliate o comunque collegate al clan dei Casalesi.

 

Manette ai polsi anche per Giuseppina Nappa, la 48enne moglie di Francesco Schiavone, conosciuto con l'appellativo di "Sandokan", il capo della ‘famiglia' in carcere già da una decina d'anni. Arresto anche per Mario Natale, avvocato di Casal di Principe.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Accanto a queste misure cautelari sono stati anche compiuti numerosi sequestri di beni mobili e immobili nei confronti di aziende e società legate in qualche modo ai Casalesi e basate non solo nella provincia di Caserta ma anche a Napoli, nel basso Lazio e in Toscana. 

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -