Influenza, al via la campagna di vaccinazione: nel 2013 in calo i casi gravi

Il Servizio sanitario regionale garantisce la vaccinazione gratuita ad adulti e bambini con malattie croniche, persone anziane a partire dai 65 anni, operatori sanitari e personale di assistenza, addetti ai servizi essenziali, donatori di sangue, personale degli allevamenti e dei macelli

Lunedì in tutta l’Emilia-Romagna parte la campagna di vaccinazione del Servizio sanitario regionale contro l’influenza stagionale. L’obiettivo anche quest’anno è proteggere dalle gravi complicanze le persone più a rischio, in particolare adulti e bambini con malattie croniche e persone anziane, per i quali la vaccinazione antinfluenzale è gratuita. Il periodo più opportuno per la vaccinazione è tra novembre e dicembre. Le vaccinazioni sono effettuate dal medico e dal pediatra di famiglia e dai Servizi vaccinali delle Azienda Usl.

A CHI E’ GARANTITA LA VACCINAZIONE GRATUITA - Il Servizio sanitario regionale garantisce la vaccinazione gratuita ad adulti e bambini con malattie croniche, persone anziane a partire dai 65 anni, operatori sanitari e personale di assistenza, addetti ai servizi essenziali, donatori di sangue, personale degli allevamenti e dei macelli. E’ importante che anche gli operatori sanitari e socio-sanitari si vaccinino per il ruolo che svolgono nei percorsi di assistenza e cura. A loro la vaccinazione gratuita è offerta direttamente dalle Aziende sanitarie. La vaccinazione è riconosciuta dagli organismi sanitari internazionali come uno dei mezzi disponibili più sicuri ed efficaci per proteggersi dall’influenza e dalle eventuali complicanze. Vaccinandosi, la persona protegge se stessa e protegge chi le sta vicino.

I DATI SULLE VACCINAZIONI DELL’ULTIMA CAMPAGNA - La campagna vaccinale 2013-2014 ha fatto registrare, rispetto alla campagna precedente, un positivo aumento delle vaccinazioni (743.065 contro 710.840). In aumento la copertura vaccinale delle persone dai 65 anni di età (55,8% rispetto al 54,7% della stagione precedente) e quella degli operatori sanitari (16,2% contro il 14,4%). E’ aumentato anche il numero delle vaccinazioni tra le persone con patologie croniche: sono state 119.765 le persone vaccinate rispetto alle 109.065 della stagione 2012-2013. Lo scorso inverno sono stati 391.849 i cittadini emiliano-romagnoli che si sono ammalati di influenza (erano stati circa 550.000 la stagione precedente) e si sono registrati 25 casi gravi che hanno richiesto l’ospedalizzazione in reparti di terapia intensiva (erano stati 76 la stagione precedente).

LA CAMPAGNA INFORMATIVA - A sostegno del programma di vaccinazione contro l’influenza, nei prossimi giorni partirà la campagna regionale di informazione rivolta ai cittadini, con il messaggio “Non farti influenzare. Proteggi la tua salute”. In tutta l’Emilia-Romagna sono in distribuzione 4.700 locandine negli ambulatori vaccinali dei Dipartimenti di sanità pubblica, negli Uffici relazioni con il pubblico, nei punti di prenotazione Cup e, in generale, nelle sedi dei Servizi delle Aziende sanitarie. La locandina è distribuita inoltre nelle farmacie del territorio. Un video informativo di 30 secondi verrà proposto nelle sale d’attesa delle strutture sanitarie, attraverso il portale web del Servizio sanitario regionale Saluter.it e attraverso i siti delle Aziende sanitarie. Uno spot radio sarà diffuso dalle principali emittenti radiofoniche dell’Emilia-Romagna tra il 20 novembre e il 3 dicembre. Sul web, in particolare, la Regione lancia una campagna informativa specifica dal 15 novembre fino alla fine dell’anno attraverso il motore di ricerca Google e il canale di video Youtube.

PER INFORMAZIONI - Per informazioni, è possibile inoltre chiamare il numero verde gratuito del Servizio sanitario regionale 800 033 033: gli operatori rispondono tutti i giorni feriali dalle ore 8.30 alle ore 17.30 e il sabato dalle ore 8.30 alle ore 13.30.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -