Capo Verde, stuprata e uccisa surfista ravennate

Capo Verde, stuprata e uccisa surfista ravennate

RAVENNA – Si trovavano sull'isola di Sal, nell'arcipelago di Capo Verde. per partecipare ad un raduno internazionale di surfisti, ma sono state brutalmente uccise nella notte tra giovedi' e venerdì. Le vittime sono la 28enne Giorgia Busato, di Verona, e la 27enne di Ravenna Dalia Spiani. Sopravvissuta al massacro una 17enne di Ravenna che è riuscita a raccontare il terribile episodio alle forze dell’ordine locali che hanno tratto in arresto due uomini. In manette sono finiti l’ex fidanzato della Spiani ed una guardia turistica di Capo Verde.

La ravennate scampata allo stupro e all’omicidio ha riferito di trovarsi in auto con le due amiche uccise e ai due bruti per andare a cena con amici. Improvvisamente però i due uomini hanno bloccato l’auto in un boschetto. Hanno colpito la 17enne a sassate facendola svenire e quindi avrebbero abusato della Busato e della Spiani, poi ammazzate e sepolte in spiaggia. Nel frattempo la sopravvissuta, dopo essersi risvegliata, è scappata raggiungendo la salvezza.

C'e' dolore e incredulità all'Adriatico Wind Club di Ravenna, il circolo di surfisti di cui era socia fondatrice dal 1989 Dalia Spiani. La 27enne era infatti una campionessa di surf.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La Farnesina, tramite l'ambasciata in Senegal e il consolato onorario a Capo Verde, ha avviato le procedure per il rimpatrio delle salme delle due italiane, con le cui famiglie si e' mantenuta sin dall'inizio in stretto contatto.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -