Carabinieri: in Emilia-Romagna meno reati (-6,5%) ma aumenta l'insicurezza

Carabinieri: in Emilia-Romagna meno reati (-6,5%) ma aumenta l'insicurezza

Le celebrazioni della Festa a Ravenna

Meno reati, ma più insicurezza. Si potrebbero sintetizzari così i dati relativi all'attività svolta dai carabinieri sul territorio dell'Emilia-Romagna, presentati giovedì in occasione della festa per il 194° anniversario della nascita dell'Arma. Dal 1° maggio 2007 al 30 aprile 2008 nella nostra regione i carabinieri hanno arrestato 6.305 persone. I reati denunciati sono diminuiti del 6,55% per un totale di 185.028 segnalazioni. Ma la percezione di insicurezza resta alta.

 

Già, perché nonostante siano diminuite le rapine in banca (-30%), le violenze sessuali (-6,21%), i furti (-5%) e le truffe (-2,27%), sono aumentate le rapine in abitazione (127 negli ultimi 12 mesi, pari a +55%) e le estorsioni (247, pari a +38%). Sono cresciuti anche i danneggiamenti denunciati, che in un anno sono stati 26.697 (+6%).

 

Il comandante regionale dei Carabinieri, Gianfranco Massaro, nel commentare i dati esclude l'esistenza di "situazioni emergenziali" in Emilia-Romagna. Tuttavia, sottolinea, "interessi e tentativi sempre piu' concreti da parte della criminalita' organizzata" di "penetrare nel tessuto connettivo sano di questa regione".

 

"La nostra attenzione e' rivolta in buona sostanza a offrire un'adeguata risposta alla sempre piu' pressante domanda di sicurezza- ha detto il comandante dei Carabinieri dell'Emilia-Romagna Gianfranco Massaro nel suo discorso- mai prima si era cosi' intensamente dibattuto su questo tema".

 

Il comandante regionale dei Carabinieri ha poi fatto notare ad autorità civili, militari e religiose ed ai tanti cittadini presenti a Bologna alle celebrazioni per il 194° anniversario, che "mai si era assistito a tante discussioni, riflessioni, iniziative e proposte, segno comunque di un disagio che pervade tutti e che porta il cittadino a sentirsi indifeso e insicuro".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -