Carpi: giovedì sera incontro pubblico con Ernesto Galli Della Loggia

Carpi: giovedì sera incontro pubblico con Ernesto Galli Della Loggia

CARPI - Si terrà giovedì 2 ottobre la prima delle iniziative di presentazione della Fondazione Cives di Carpi alla città stessa. Alle ore 21, nella suggestiva cornice dell'Auditorium San Rocco, il professor ERNESTO GALLI DELLA LOGGIA tratterà il tema: "Storia della cittadinanza e identità italiana". Riprendendo uno slogan spesso strumentalizzato Della Loggia commenta: "La storia non è in vendita... ma le enciclopedie storiche senz'altro sì". Affermazione la cui natura non può che essere provocatoria quando deve affrontare un territorio come il nostro in cui si stratificano simboli, pregiudizi, storie e luoghi comuni. Dove la storia della cittadinanza rimanda alla storia di uno Stato debole, fragilissimo. Galli della Loggia smaschera, così, i difetti di un moderno (mal)costume e ripercorre le tappe più salienti di una storia civile e di una storia dell'anima del popolo italiano.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La Fondazione Cives è un luogo di incontro di idee e di persone che hanno a cuore il bene della comunità locale. Nasce con l'intento di promuovere i principi e i valori fondanti della convivenza civile e della democrazia partecipata. E' un'esperienza aperta a tutti colori che sentono la responsabilità del futuro del proprio territorio. Non è schierata politicamente e non pone agli aderenti alcun vincolo di appartenenza, se non quello di condividere lo spirito e il senso dell'esperienza stessa. Fra le azioni che la Fondazione Cives si propone, vi sono l'istituzione di gruppi di studio e di lavoro, con il coinvolgimento degli attori presenti sul territorio, al fine di sviluppare un'autentica cultura del ‘fare sistema'; la promozione di progetti formativi e di ricerca, al fine di alimentare e arricchire idee e scenari di futuro dell'area locale; realizzazione di iniziative di carattere politico, sociale e culturale.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -