Carte di credito clonate, si moltiplicano le denunce in Romagna

Carte di credito clonate, si moltiplicano le denunce in Romagna

Carte di credito clonate, si moltiplicano le denunce in Romagna

CESENA - Si moltiplicano quasi a ritmo giornaliero le denunce da parte di cittadini, in particolar modo nel Cesenate, nel Riminese e nel Faentino, che hanno subito prelievi dai propri conti correnti dopo che le loro carte di credito erano state clonate. Lo ha reso noto a RomagnaOggi.it il capitano dei Carabinieri della Compagnia di Cesena, Diego Polio. Fortunatamente si tratta di prelievi che non superano i 300-400 euro, con gli ignari cittadini costretti a bloccare la tessera.

 

Difficilmente si arriva alla cattura dei clonatori di carte di credito, a meno che non vengano colti in flagrante mente si trovano davanti ad uno sportello bancomat per installare o togliere i dispositivi in grado di carpire i codici delle tessere magnetiche. Il capitano Polio ha spiegato che ci sono anche "esperti" del settore che mettono in vendita i codici clonati su internet, dove è possibile acquistarli. Non si è esclude che sia proprio il caso che sta interessando la Romagna.

 

Molti dei prelievi illeciti denunciati dai cittadini sono stati effettuati in Paesi extraeuropei come Stati Uniti, Siria, Canada e persino Thailandia. Fortunatamente chi dispone di una carta di credito può attivare un servizio di ‘sms allert' che segnala al correntista tutti i movimenti eseguiti attraverso la tessera magnetica, evitando così spiacevoli sorprese. Alcuni consigli per evitare le truffe: evitare di perdere di vista la carta di credito, controllare sempre bene gli estratti conto e, nel caso di una transazione sospetta, comunichiamolo subito all'emittente della carta.

 

Nel caso di acquisti in un negozio, è necessario verificare che l'importo addebitato sia corretto. E' buon uso evitiamo di gettare lo scontrino di ricevuta poiché contiene il numero della carta di credito e la data di scadenza. Inoltre è importante assicurarsi di non essere osservati mentre viene digitato il codice pin della carte presso un negozio o presso un distributore automatico.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -