Casa per le giovani coppie. Bartolini (PdL): "Cesenati penalizzati dal bando regionale"

Casa per le giovani coppie. Bartolini (PdL): "Cesenati penalizzati dal bando regionale"

Casa per le giovani coppie. Bartolini (PdL): "Cesenati penalizzati dal bando regionale"

CESENA - "Domani 23 dicembre sarà il giorno del click day del programma regionale 'Una casa per le giovani coppie' (www.accasiamoci.it ) ma nessun giovane  cesenate potrà premere un click". Lo afferma Luca Bartolini, consigliere regionale del Pdl. "Il bando si sta rivelando un flop nella nostra provincia che è, a livello regionale, quella che presenta meno alloggi offerti in assoluto, solo 27, di cui nessuno localizzato a Cesena". La Regione mette a disposizione contributi fino a 15mila euro

 

per le giovani coppie  che decidono di comprar casa attraverso questo programma regionale.

 

"Sarebbe un'opportunità importante, anche per le giovani coppie di Cesena, che però non possono usufruire di questo programma visto che nessuna cooperativa o azienda costruttrice ha messo in vendita alloggi a Cesena. Per loro il click day di domani, 23 dicembre, sarà inutile, a meno che non vogliano trasferirsi a Forlì. Ma quello che mi chiedo è se siano state fatte tutte le dovute operazioni di pubblicizzazione di questo bando tra i costruttori e le associazioni di categoria della nostra provincia e del cesenate in particolare - rimarca Bartolini - perché se è vero, come ha detto l'amministrazione comunale  poco tempo fa, che a Cesena ci sono tremila appartamenti sfitti, e tanti altri sono in costruzione, come è possibile che nemmeno un'azienda non abbia aderito a questo programma? Nelle altre province della regione sono centinaia gli alloggi offerti, da noi nemmeno trenta. I giovani hanno molte difficoltà nel comprar casa e a Cesena ci sono i prezzi più alti della provincia ed è proprio in realtà come queste che l'utilità del bando regionale in questione si sarebbe fatta maggiormente sentire. Chiediamo spiegazioni alla Regione - conclude l'esponente del Pdl - e anche se non fosse stato meglio coinvolgere maggiormente gli enti locali, che di solito sono più a contatto con i costruttori locali".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -