Casello del Rubicone, appello bipartisan dei consiglieri cesenati

Casello del Rubicone, appello bipartisan dei consiglieri cesenati

E’ un appello che attraversa destra e sinistra quello che arriva in Regione dai consiglieri cesenati per far sì che si sblocchi la questione del nuovo casello autostradale del Rubicone. In particolare Luca Bartolini (An-pdl), Antonio Nervegna (Fi-pdl), Paolo Lucchi e Damiano Zoffoli (Pd) e Monica Donini (Rifondazione), chiedono alla Regione di "invitare la Commissione di VIA del Ministero a rivedere con urgenza la decisione presa” fermando la realizzazione del casello.


A questo progetto, infatti, sarebbero stati destinati ingenti finanziamenti, coperti nella misura del 75% da risorse della Provincia di Forlì-Cesena e dei Comuni del comprensorio cesenate; il progetto sarebbe già stato sottoposto ad un lungo percorso, durato oltre undici anni, di dibattito pubblico e di coinvolgimento degli Enti locali, i cittadini ne sarebbero "ampiamente consapevoli" e le consultazioni non avrebbero dato luogo "a contestazioni ed osservazioni di particolare rilievo".


Tutte le Associazioni sindacali e sociali del territorio, inoltre, avrebbero più volte sollecitato la realizzazione dell'opera, considerandola un'esigenza per lo sviluppo dell'area del Rubicone, "una delle realtà più dinamiche della regione", per la razionalizzazione del traffico, visto che il casello autostradale consentirebbe un più diretto collegamento con l'area costiera, e per la tutela ambientale, che deriverebbe dal conseguente alleggerimento del traffico di tutto il territorio.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -